Sarracenia alata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Sarracenia alata
Sarracenia alata flowers.jpg
Fiori di Sarracenia alata
Stato di conservazione
Status iucn2.3 NT it.svg
Basso rischio (nt)[1]
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Nepenthales
Famiglia Sarraceniaceae
Genere Sarracenia
Specie S. alata
Classificazione APG
Ordine Ericales
Famiglia Sarraceniaceae
Nomenclatura binomiale
Sarracenia alata
Alph. Wood, 1863

Sarracenia alata Alph. Wood, 1863 è una pianta carnivora appartenente alla famiglia delle Sarraceniaceae

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Areale di S. alata

È diffusa nella parte meridionale degli Stati Uniti (Texas, Louisiana, Mississippi, Alabama).[1]

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

La Sarracenia alata necessita di un substrato caratterizzato da torba bionda (o acida) di sfagno, con pH compreso tra 3 e 4,5, e perlite in rapporto 1:1. In alternativa alla perlite, può essere usata sabbia di quarzo. È, inoltre, possibile l'aggiunta di una ridotta quantità di vermiculite, circa il 10% del substrato totale, per favorire lo sviluppo della pianta. L'annaffiatura dovrà avvenire quotidianamente ed esclusivamente tramite un sottovaso, con circa 2-3 cm di acqua distillata o osmotizzata. È, altresì, possibile l'utilizzo di acqua piovana purché non sia raccolta in città per via di elementi inquinanti che potrebbero danneggiare gravemente la pianta. La Sarracenia alata apprezza vaporizzate frequenti.[senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Schnell D., Catling P., Folkerts G., Frost C., Gardner R. et al. 2000, Sarracenia alata in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]