Salim Cissé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salim Cissé
Dati biografici
Nazionalità Guinea Guinea
Altezza 185 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Sporting CP B Sporting CP B
Carriera
Squadre di club1
200? Borgo Massimina  ? (?)
2011-2012 Arezzo Arezzo 27 (13)
2012-2013 Académica 24 (6)
2013-2014 Sporting Lisbona Sporting CP 0 (0)
2013-2014 Sporting CP B Sporting CP B 9 (5)
2014- Arouca Arouca 9 (0)
2014- Sporting Lisbona Sporting CP 0 (0)
2014- Sporting CP B Sporting CP B 8 (1)
Nazionale
2013- Guinea Guinea 5 (2)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Salim Cissé (Conakry, 24 dicembre 1992) è un calciatore guineano, attaccante dello Sporting Lisbona.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha vissuto in un'epoca storica per la Guinea in cui c'erano vari problemi politici,[1] così fugge in Italia, giungendo in un centro d'accoglienza di Roma[1] e lasciando la famiglia in patria.[2] È musulmano.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un attaccante veloce[1][3] e freddo sotto porta.[1] È abile con entrambi i piedi[1] e sovente fornisce assist ai compagni.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cissé viene notato da un dirigente del Borgo Massimina, società capitolina di Prima Categoria,[2] mentre assisteva agli allenamenti della squadra,[1][2] e così viene invitato per un provino.[2] Tesserato dalla società, di lì a poco viene segnalato a Francesco Anzalone, dirigente dell'Atletico Arezzo, squadra di Serie D, che gli fa peraltro imparare la lingua italiana;[1] Anzalone gli fa anche da tutore.[2] Il calciatore è extracomunitario, ma viene comunque tesserato perché rifugiato politico.[1] In poco tempo diventa un titolare della squadra aretina,[1] chiudendo la stagione 2011-2012 con 27 presenze e 13 realizzazioni,[4] mettendosi in evidenza.[5]

Mentre militava nell'Arezzo ha fatto parte anche della Rappresentativa Serie D, con cui ha preso parte al Torneo di Viareggio;[1] qui gioca da titolare le tre partite del girone eliminatorio, partendo invece dalla panchina negli incontri degli ottavi e dei quarti di finale.[1]

Il 5 luglio 2012 ha firmato un contratto triennale,[6] il primo da professionista, con la società portoghese dell'Académica, squadra della Primeira Liga[2] a cui passa a titolo gratuito.[5]

Debutta con la maglia dell'Académica l'11 agosto seguente, nella finale di Supercoppa persa per 1-0 contro il Porto, giocando titolare. Il 20 agosto esordisce invece in campionato, nel 3-3 esterno contro il Beira Mar. Un mese dopo, il 20 settembre, debutta nelle competizioni internazionali per club disputando la partita di Europa League persa per 3-1 in casa del Viktoria Plzeň. Il 4 ottobre seguente segna la sua prima rete in gare internazionali nella partita fra Académica e Hapoel Tel Aviv (1-1).[7]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 febbraio 2013 esordisce con la Nazionale guineana nell'amichevole pareggiata per 1-1 contro il Senegal.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l Profilo su Generazioneditalenti.com
  2. ^ a b c d e f g Le due vite di Salim da clandestino a star del pallone Unita.it
  3. ^ La favola di Selim Cissé, dalla Serie D all'Europa League Notiziariocalcio.com
  4. ^ Statistiche su Tuttocalciatori.net
  5. ^ a b Cissé in Portogallo all'Academico Coimbra Arezzo domani presenta Bagnato Lanazione.it
  6. ^ Cissé palleggia con la maglia dell'Académica. -Nofri saluta e passa all'Audax Arezzonotizie.it
  7. ^ Académica Coimbra 1 - 1 Hapoel Tel Aviv it.eurosport.yahoo.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Salim Cissé su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • (EN) Salim Cissé su Soccerbase.com, Racing Post.
  • Salim Cissé su Soccerway.com, Perform Group.
  • (EN) Salim Cissé su National-football-teams.com, National Football Teams.