Salim Cissé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salim Cissé
Dati biografici
Nazionalità Guinea Guinea
Altezza 185 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Sporting CP Sporting CP
Carriera
Squadre di club1
200? Borgo Massimina  ? (?)
2011-2012 Arezzo Arezzo 27 (13)
2012-2013 Academica Académica 24 (6)
2013-2014 Sporting CP Sporting CP 0 (0)
2013-2014 Sporting CP B Sporting CP B 9 (5)
2014- Arouca Arouca 9 (0)
2014- Sporting CP Sporting CP 0 (0)
Nazionale
2013- Guinea Guinea 5 (2)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Salim Cissé (Conakry, 24 dicembre 1992) è un calciatore guineano, attaccante dello Sporting Lisbona.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha vissuto in un'epoca storica per la Guinea in cui c'erano vari problemi politici,[1] così fugge in Italia, giungendo in un centro d'accoglienza di Roma[1] e lasciando la famiglia in patria.[2] È musulmano.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

È un attaccante veloce[1][3] e freddo sotto porta.[1] È abile con entrambi i piedi[1] e sovente fornisce assist ai compagni.[1]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Cissé viene notato da un dirigente del Borgo Massimina, società capitolina di Prima Categoria,[2] mentre assisteva agli allenamenti della squadra,[1][2] e così viene invitato per un provino.[2] Tesserato dalla società, di lì a poco viene segnalato a Francesco Anzalone, dirigente dell'Atletico Arezzo, squadra di Serie D, che gli fa peraltro imparare la lingua italiana;[1] Anzalone gli fa anche da tutore.[2] Il calciatore è extracomunitario, ma viene comunque tesserato perché rifugiato politico.[1] In poco tempo diventa un titolare della squadra aretina,[1] chiudendo la stagione 2011-2012 con 27 presenze e 13 realizzazioni,[4] mettendosi in evidenza.[5]

Mentre militava nell'Arezzo ha fatto parte anche della Rappresentativa Serie D, con cui ha preso parte al Torneo di Viareggio;[1] qui gioca da titolare le tre partite del girone eliminatorio, partendo invece dalla panchina negli incontri degli ottavi e dei quarti di finale.[1]

Il 5 luglio 2012 ha firmato un contratto triennale,[6] il primo da professionista, con la società portoghese dell'Académica, squadra della Primeira Liga[2] a cui passa a titolo gratuito.[5]

Debutta con la maglia dell'Académica l'11 agosto seguente, nella finale di Supercoppa persa per 1-0 contro il Porto, giocando titolare. Il 20 agosto esordisce invece in campionato, nel 3-3 esterno contro il Beira Mar. Un mese dopo, il 20 settembre, debutta nelle competizioni internazionali per club disputando la partita di Europa League persa per 3-1 in casa del Viktoria Plzeň. Il 4 ottobre seguente segna la sua prima rete in gare internazionali nella partita fra Académica e Hapoel Tel Aviv (1-1).[7]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Il 5 febbraio 2013 esordisce con la Nazionale guineana nell'amichevole pareggiata per 1-1 contro il Senegal.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l Profilo su Generazioneditalenti.com
  2. ^ a b c d e f g Le due vite di Salim da clandestino a star del pallone Unita.it
  3. ^ La favola di Selim Cissé, dalla Serie D all'Europa League Notiziariocalcio.com
  4. ^ Statistiche su Tuttocalciatori.net
  5. ^ a b Cissé in Portogallo all'Academico Coimbra Arezzo domani presenta Bagnato Lanazione.it
  6. ^ Cissé palleggia con la maglia dell'Académica. -Nofri saluta e passa all'Audax Arezzonotizie.it
  7. ^ Académica Coimbra 1 - 1 Hapoel Tel Aviv it.eurosport.yahoo.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (DEENIT) Salim Cissé in Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • (EN) Salim Cissé in Soccerbase.com, Racing Post.
  • Salim Cissé in Soccerway.com, Perform Group.
  • (EN) Salim Cissé in National-football-teams.com, National Football Teams.