S.M. Entertainment

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
S.M. Entertainment
Logo
Stato Corea del Sud Corea del Sud
Tipo Azienda pubblica
Borse valori KRX: A041510
Fondazione 14 febbraio 1995
Fondata da Lee Soo-man
Sede principale Seul
Persone chiave Lee Soo-man (presidente)

Kim Young-min (CEO)

Lee Jong-in (CFO)
Settore Musicale
Prodotti Vario
Fatturato 22,7 miliardi di won.[1] (2010)
Sito web www.smtown.com/

S.M. Entertainment (Hangul: SM엔터테인먼트) è una etichetta discografica indipendente e agenzia di talenti sudcoreana di musica K-pop, fondata da Lee Soo-man a Seul. Inizialmente, SM era l'abbreviazione del nome del fondatore dell'etichetta, ma in seguito ha assunto il significato di Star Museum. In passato, la SM ha lanciato gruppi come H.O.T., S.E.S. e Shinhwa. La sua scuderia di artisti include nomi importanti nell'industria discografia orientale come BoA, TVXQ, The Grace, Kangta, Girls' Generation, SHINee, Super Junior, TRAX, f(x), EXO e Zhang Liyin. Tramite l'agenzia di talenti si sono avviate inoltre le carriere di attori come Go Ara, Kim Min-jong e Lee Yeon-hee. SM Entertainment inoltre è affiliata con l'Avex Trax per la pubblicazione di artisti giapponesi come Ayumi Hamasaki, Namie Amuro e Koda Kumi, oltre che dei gruppi della Johnny's Entertainment come Arashi e KAT-TUN. Al 2012, l'amministratore delegato dell'etichetta è Kim Young-min.

La S.M. Entertainment è entrata in conflitto con vari artisti, tra cui Hangeng dei Super Junior, il gruppo JYJ, Kris degli EXO-M, Jessica Jung delle Girls' Generation, e Lu Han degli EXO-M.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Lynn Kim, SM Entertainment records biggest Q1 profit in 10asia, 13 maggio 2010. URL consultato il 18 dicembre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]