Robert Wiene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Robert Wiene (Breslavia, 27 aprile 1873Parigi, 17 luglio 1938) è stato un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico tedesco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Robert Wiene nacque a Breslavia, figlio di Carl Wiene, un noto e popolare attore teatrale. Conrad, suo fratello minore, divenne anch'egli attore. Robert all'inizio frequentò i corsi di legge all'Università di Berlino. Dal 1908, entrò anche lui nel mondo dello spettacolo con piccole parti in teatro. La sua prima incursione nel mondo del cinema avvenne nel 1912 con un suo soggetto cinematografico, Die Waffen der Jugend.

I film più memorabili di Wiene sono l'horror del 1919, Il gabinetto del dottor Caligari e un adattamento di Delitto e castigo, Raskolnikow (1923), entrambi profondamente influenzati dal cinema tedesco dell'epoca.

Dopo che Hitler ebbe preso il potere in Germania, Robert Wiene lasciò Berlino, recandosi prima a Budapest, dove diresse Eine Nacht in Venedig (1934), poi a Londra, e infine a Parigi dove provò a produrre, assieme a Jean Cocteau, il remake sonoro de Il gabinetto del dottor Caligari.

Wiene morì di cancro a Parigi dieci giorni prima di finire la produzione del film di spionaggio Ultimatum. Il film fu poi completato da Robert Siodmak.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore (parziale)[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 46929653 LCCN: n87893915