Ritorno alla laguna blu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Ritorno alla Laguna Blu)
Ritorno alla laguna blu
Ritorno alla laguna blu.jpg
I due protagonisti Lili (Milla Jovovich) e Richard (Brian Krause) in una scena del film.
Titolo originale Return to the Blue Lagoon
Paese di produzione USA
Anno 1991
Durata 98 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere avventura
Regia William A. Graham
Soggetto Henry De Vere Stacpoole
Sceneggiatura Leslie Stevens
Fotografia Robert Steadman
Montaggio Ronald J. Fagan
Musiche Basil Poledouris
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ritorno alla laguna blu è un film del 1991, diretto dal regista William A. Graham ed è il seguito del film Laguna blu.

Il film è tratto dal romanzo The Garden of God di Henry De Vere Stacpoole, anche se alcuni elementi sembrano essere ripresi da The Gates of Morning sempre dello stesso autore.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una barca alla deriva con due cadaveri e un bambino ancora vivo viene avvistata e issata a bordo di una goletta nel mare delle Maldive. Successivamente, a bordo scoppia un'epidemia e il capitano cala in mare una scialuppa con a bordo la passeggera Sarah Hargrave, la figlia Lilli, uno dei migliori marinai della nave e il bambino che aveva salvato poco prima ribattezzato nel frattempo Richard. Poco dopo Sarah Hargrave uccide il marinaio, che prima l'aveva minacciata di buttare i bambini a mare se non li avesse fatti tacere, e butta il corpo in mare.

Giunti sulla stessa isola deserta dove Richard era nato e vissuto con i genitori, i tre dovranno provvedere alla loro sopravvivenza. Anni dopo, la donna muore, ed i due bambini, ormai adolescenti scoprono l'amore ed il sesso. Lilli si sveglia col primo ciclo mestruale come le disse la mamma e a Richard viene un'erezione e uno strano senso di vergogna, mentre Lilli gli dice di spostare il suo letto.

Intanto sull'isola giunge un veliero ed il capitano e i suoi marinai sbarcano per far provvista d'acqua. Una ragazza, Sylvia, la figlia del capitano, tenta di giocare con i due e di sedurre Richard, e spiega a Lilli la fisiologia della donna, le mostra i vestiti e la cosmesi ed insegna a ballare a Richard.

Lilli, presa dal furore, si isola e uno dei marinai cerca di derubarla di una perla bianca, datale da Richard come premio per aver vinto la caccia alle uova di Pasqua. Successivamente, Richard si accorge che Lilli è la sua unica sposa e abbandona Sylvia in mezzo allo stagno. Il marinaio tenta di violentare Lilli, ma Richard arriva e lo ferma ma poi tenta di ucciderlo col fucile e dopo una lotta corpo a corpo, finendo nell'acqua il marinaio finisce per essere divorato da uno squalo.

Alla fine, dopo che Lilli scopre di essere incinta, i due ragazzi scelgono di restare sull'isola e di non fare mai più ritorno alla civiltà. Il film si conclude con le immagini dei due che giocano in acqua con il loro bambino.

Commento[modifica | modifica wikitesto]

Il film riprende e modifica il finale del film predecessore: mentre al termine del precedente film i due ragazzi, Richard ed Emily, e il loro bambino, erano stati trovati addormentati e salvati poiché le bacche non erano in realtà velenose, il seguito riprende la scena, ma mostra che Richard ed Emily sono in realtà morti (per assideramento o avvelenamento da bacche), mentre il loro figlioletto è ancora vivo e portato quindi in salvo su una nave.

Data la tarda registrazione del seguito (ben 11 anni dopo il precedente), né Brooke ShieldsChristopher Atkins (ormai troppo adulti) hanno ripreso i loro ruoli, quindi nel film vengono mostrate solo di sfuggita delle comparse con la testa coperta e i loro vestiti di scena del primo film.

La vedova ribattezza il piccolo Paddy col nome di Richard; un piccolo omaggio del regista al precedente film nel quale il protagonista, nonché padre di Paddy, si chiamava, appunto, Richard.

Rispetto al precedente film, in questo seguito sono assenti le scene senza veli dei protagonisti che non vengono mai presentati del tutto svestiti.

Si può notare poi come il film riprenda, nella seconda parte, la storia di Tarzan con i protagonisti che entrano a contatto con la "civiltà", rivelatasi malvagia ed infida, per poi decidere di allontanarsene del tutto.

Milla Jovovich ha quindici anni quando gira questo film, che tuttavia non è il suo primo ma il terzo, rispettivamente dopo Congiunzione di due lune e L'ultimo treno per Kathmandu.

Il film è stato girato alle isole Figi, precisamente a Taveuni Island[1].

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

Benché in questo film la giovane Milla Jovovich abbia ottenuto una nomination come migliore giovane attrice, ne ha anche ricevuta una come peggiore nuova star assieme a Brian Krause, inoltre il film ha ricevuto delle nomination anche come peggior regia, fotografia e sceneggiatura[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ritorno alla laguna blu (1991) - Filming locations
  2. ^ Ritorno alla laguna blu (1991) - Awards

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema