Regione di Ashanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Regione di Ashanti
regione
Ashanti Region
Regione di Ashanti – Bandiera
Localizzazione
Stato Ghana Ghana
Amministrazione
Capoluogo Kumasi
Territorio
Coordinate
del capoluogo
6°40′N 1°37′W / 6.666667°N 1.616667°W6.666667; -1.616667 (Regione di Ashanti)Coordinate: 6°40′N 1°37′W / 6.666667°N 1.616667°W6.666667; -1.616667 (Regione di Ashanti)
Superficie 24 389 km²
Abitanti 3 612 950 (2000)
Densità 148,14 ab./km²
Distretti 27
Altre informazioni
Fuso orario UTC+0
ISO 3166-2 GH-AH
Cartografia

Regione di Ashanti – Localizzazione

La Regione di Ashanti o Asante (ufficialmente Ashanti Region, in inglese) è una regione del Ghana. Ha capoluogo Kumasi. Con una superficie complessiva di 25.123 km2 e una popolazione di 2.090.100 abitanti (dati del 1991).

Geografia[modifica | modifica sorgente]

La regione dell'Ashanti è in gran parte collinosa. A est si affaccia sul Lago Volta, nella zona del Parco Nazionale Digya. Oltre al Volta, un altro importante lago dell'Ashanti è il Bosumtwi, formatosi nel cratere di un meteorite. I fiumi principali sono l'Akram e l'Anum

Distretti[modifica | modifica sorgente]

L'Ashanti è suddiviso in 21 distretti:

Ashanti districts.png

Economia[modifica | modifica sorgente]

L'economia dell'Ashanti è fortemente incentrata sulla produzione di cacao. Vi si estrae inoltre bauxite e si ricava legname dalle imponenti foreste

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il principale gruppo etnico della regione si chiama anch'esso Ashanti. All'inizio del Settecento, gli Ashanti diedero vita a un regno. Fra il 1807 e il 1826 ci furono i primi scontri fra gli Ashanti e gli inglesi, culminati nel conflitto del 1873, in cui gli inglesi diedero alle fiamme la capitale. Nel 1896 il re Prempeh I, fu fatto prigioniero e mandato in esilio alle Seychelles. Cinque anni dopo, l'Ashanti venne formalmente annesso alla colonia inglese della Costa d'Oro.

Nel 1926, in segno di gratitudine per la fedeltà dimostrata dagli Ashanti durante la prima guerra mondiale, gli inglesi concessero a Prempeh di tornare alla guida del paese. Nel 1957 la Costa d'Oro ottenne l'indipendenza con il nome di Ghana.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]