Ratan Tata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ratan Naval Tata

Ratan Naval Tata (Mumbai, 28 dicembre 1937) è un imprenditore indiano, presidente e principale azionista di Tata Group, la più grande azienda privata indiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nipote di Jamshedji Tata, fondatore del gruppo nonché discendente di una famiglia di antica origine parsi, è cresciuto con i nonni a Mumbai dopo il divorzio dei genitori, avvenuto quando aveva sette anni. Dopo gli studi superiori compiuti in India, si è laureato alla Cornell University di Ithaca, negli USA.

Nel dicembre del 1962 è entrato in azienda, con un ruolo dirigenziale presso le acciaierie del gruppo a Jamshedpur. Successivamente ha ricoperto diversi incarichi in altre società di Tata Group, come la Nelco e la Empress Mills. Nel 1981 è diventato presidente di Tata Industries e nel 1991 di tutta la holding.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze indiane[modifica | modifica wikitesto]

Padma Bhushan - nastrino per uniforme ordinaria Padma Bhushan
— 2000
Padma Vibhushan - nastrino per uniforme ordinaria Padma Vibhushan
— 2008

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere Commendatore Onorario dell'Ordine dell'Impero Britannico (Regno Unito) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Commendatore Onorario dell'Ordine dell'Impero Britannico (Regno Unito)
— 2009
Cavaliere di Gran Croce Onorario dell'Ordine dell'Impero Britannico (Regno Unito) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce Onorario dell'Ordine dell'Impero Britannico (Regno Unito)
«Per i servizi alle relazioni Regno Unito/India, per gli investimenti nel Regno Unito e per la filantropia»
— 14 giugno 2014

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 40464375 LCCN: n2011072234

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie