Ponte romano di Treviri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Römerbrücke
Trier Roemerbruecke BW 1.JPG
Stato Germania Germania
Città Treviri
Attraversa Mosella
Coordinate 49°45′06″N 6°37′34″E / 49.751667°N 6.626111°E49.751667; 6.626111Coordinate: 49°45′06″N 6°37′34″E / 49.751667°N 6.626111°E49.751667; 6.626111
Mappa di localizzazione: Germania
Tipo ponte ad arco
Materiale pietra
Lunghezza 200 m
Luce max. 20 m
Costruzione II secolo d.C.-II secolo d.C.
 

Il ponte romano di Treviri (in lingua tedesca: Römerbrücke) attraversa il fiume Mosella ed è il più vecchio ponte ancora in uso dell'intera Germania. Costruito in epoca imperiale romana, i piloni e le loro fondamenta risalgono al II secolo. Sopravvissuto alla seconda guerra mondiale e prima ancora ad un tentativo di distruzione da parte delle truppe francesi di Luigi XIV, fu parzialmente ricostruito tra il 1717 e il 1719. Alcuni manufatti preistorici sono stati ritrovati nel sito di questo ponte[1].

Esso fa parte del complesso dei Beni patrimonio dell'umanità di Treviri, così inserito nell'Elenco dei patrimoni dell'umanità dall'UNESCO nel 1986.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Galliazzo Vittorio, I Ponti Romani Vol. 1, 1995, Edizioni Canova, Treviso, ISBN 88-85066-66-6, p.279-283 (N.570)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Colin O'Connor, Roman Bridges, Cambridge University Press, 1993. ISBN 0-521-39326-4

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]