Polyplectron chalcurum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Speroniere dalla coda bronzea
Eperonnier a queue bronzee dage 0g.jpg
Polyplectron chalcurum
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Galliformes
Famiglia Phasianidae
Sottofamiglia Phasianinae
Genere Polyplectron
Specie P. chalcurum
Nomenclatura binomiale
Polyplectron chalcurum
(Lesson, 1831)

Lo speroniere dalla coda bronzea (Polyplectron chalcurum), noto anche come speroniere di Sumatra, è un piccolo fagiano bruno scuro, lungo fino a 56 cm, con zampe grigio scuro, testa piuttosto piccola e una coda lunga e stretta formata da sedici penne. Queste sono color bruno castano con delle bande violacee metalliche vicino alla punta. Entrambe i sessi sono simili. Il maschio ha la coda più lunga, due speroni sulle zampe e iride gialla, mentre la femmina, priva di speroni, è bruno scura.

Endemico dell'Indonesia, lo speroniere dalla coda bronzea vive nelle foreste montane di Sumatra occidentale. Come altri membri del genere, questo uccello elusivo è timido e molto guardingo. Diversamente dagli altri speronieri, però, non ha ocelli. Cosa insolita tra i Galliformi, le coppie di questa specie si spostano insieme non solo in cerca di cibo, ma anche in aria, alla maniera delle colombe.

Il citocromo b del DNA mitocondriale e il D-loop, così come l'introne G dell'ovomucoide nucleare, confermano che questa specie forma un clade con lo speroniere montano, ma anche con le due specie continentali, lo speroniere di Germain e lo speroniere grigio (Kimball et al. 2001).

I dati molecolari sostengono - sebbene non con precisazione - che questa specie si separò abbastanza recentemente dal suo progenitore, lo speroniere grigio. Questo è falso, perché la biogeografia, il suo piumaggio peculiare, e il fatto che sia endemico di una zona montana insulare, indicano che derivi da una popolazione fondatrice relativamente piccola; questo confonderebbe le analisi molecolari. Quello che è chiaro è che la specie attuale si è evoluta da uccelli dell'entroterra dell'Asia sud-orientale, probabilmente tra il Pliocene superiore e il Pleistocene inferiore (3,6-1 milione di anni fa). La mancanza degli ocelli, contrariamente a quanto è stato sostenuto a lungo, si tratta di un carattere che si è evoluto in questo uccello, e le specie meridionali di questo clade - in precedenza separate nel genere Chalcurus - non sono probabilmente imparentate con questa specie.

Lo speroniere dalla coda bronzea viene considerato a rischio minimo dalla lista rossa delle specie minacciate della IUCN.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) BirdLife International 2004, Polyplectron chalcurum in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  • Kimball, Rebecca T.; Braun, Edward L.; Ligon, J. David; Lucchini, Vittorio & Randi, Ettore (2001): A molecular phylogeny of the peacock-pheasants (Galliformes: Polyplectron spp.) indicates loss and reduction of ornamental traits and display behaviours. Biol. J. Linn. Soc. 73(2): 187–198. HTML abstract

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli