Plombières

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il comune francese famoso per gli accordi di Plombières, vedi Plombières-les-Bains.
Plombières
comune
(NL) Bleiberg
Plombières – Veduta
Dati amministrativi
Stato Belgio Belgio
Regione Flag of Wallonia.svg Vallonia
Provincia Flag of the Province of Liège.svg Liegi
Arrondissement Verviers
Sindaco Thierry Wimmer
Territorio
Coordinate 50°44′N 5°57′E / 50.733333°N 5.95°E50.733333; 5.95 (Plombières)Coordinate: 50°44′N 5°57′E / 50.733333°N 5.95°E50.733333; 5.95 (Plombières)
Superficie 53,17 km²
Abitanti 9 765 (01-01-2007)
Densità 183,66 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 4850-4851-4852
Prefisso 087
Fuso orario UTC+1
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Belgio
Plombières
Plombières – Mappa
Sito istituzionale

Plombières (in olandese Bleiberg, in lussemburghese Blieberig, in ripuario Op-ene-Bliibereg), è un comune del Belgio di lingua francese, della regione della Vallonia, sul confine con la Germania e l'Olanda. Si trova nell'Arrondissement di Verviers all'interno della Liegi.

Al 1 gennaio 2006 il comune contava una popolazione di 9.672 abitanti su di una superficie di 53,17 km² (densità di 182 abitanti per km²).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il comune prende il nome dai suoi abitanti e fino al 20 settembre 1919 era denominato Bleyberg.

Nel 1828 Cockerill ottenne la concessione delle miniere di piombo di Bleyberg per portare a termine un complesso industriale di lavorazione del piombo, dello zinco e della pirite.

Il 4 dicembre 2006 Thierry Wimmel diviene a 22 anni il Borgomastro della città, il più giovane di tutto il Belgio.

Status linguistico[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di un comune a statuto speciale per l'insegnamento delle lingue delle minoranze, il tedesco e l'olandese: art. terzo e quarto della legge belga del 30 luglio 1963 e potenzialmente a statuto speciale per l'utilizzo delle lingue in materia amministrativa (art. 16 della legge del 18 luglio 1966).

Frazioni del comune[modifica | modifica sorgente]

Le frazioni del comune sono:

Le tre frontiere[modifica | modifica sorgente]

Le tre frontiere

Il punto in cui le frontiere di Belgio, Paesi Bassi e Germania si incontrano è chiamato le trois frontières (le tre frontiere, olandese Drielandenpunt, tedesco Dreiländereck). Qui si trovano attrazioni turistiche come la torre panoramica, con ascensore (torre Baldovino), caffè, parco giochi, labirinto ed è la zona più alta dei Paesi Bassi. Le rispettive città al di là del confine sono Aquisgrana (Germania) e Vaals (Paesi Bassi).

Un po' più lontano, nella zona belga, un monumento dedicato a Pierre Roiseaux (1924-1944) volontario di guerra, eretto dalla sua famiglia.

Non è da dimenticare che fino a non molto tempo fa, nel 1919, questo luogo si chiamava Le quattro frontiere quando la piccola entità di Moresnet esisteva ancora.

Città omonima[modifica | modifica sorgente]

Esiste una città che porta lo stesso nome, Plombières-les-Bains, nel dipartimento dei Vosgi in Francia (stazione termale), famosa per gli accordi di Plombières.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Belgio Portale Belgio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Belgio