Piero Ostellino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Piero Ostellino (Venezia, 9 ottobre 1935) è un politologo e giornalista italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Laureato in Scienze politiche presso l'Università di Torino, si è specializzato in sistemi politici dei paesi comunisti. Dal 1970 è giornalista del Corriere della Sera, giornale del quale è stato anche direttore nel periodo 1984-1987. Dal 1973 al 1978 è stato corrispondente da Mosca, e ha raccolto i risultati di questo lavoro nel volume Vivere in Russia (Premio Campione d'Italia 1978). Attualmente è uno degli editorialisti del quotidiano.

È stato quindi fino al 1980 corrispondente da Pechino e, per i suoi servizi, ha ricevuto il Premio Saint-Vincent. È anche membro del comitato scientifico di Società Libera, aggregazione fondata da esponenti del mondo accademico ed imprenditoriale. Attualmente lavora presso il quotidiano il Corriere della Sera, ove si segnala per le serrate analisi politiche orientate alla difesa delle tesi liberali.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Il diplomatico, Firenze, Vallecchi, 1972.
  • Vivere in Russia, Milano, Rizzoli, 1977.
  • Vivere in Cina, Milano, Rizzoli, 1981.
  • In che cosa credono i russi?, Milano, Longanesi, 1982.
  • Mao Tse-tung, Milano, Fabbri, 1983.
  • I nuovi militari. Una radiografia delle Forze armate italiane, con Luigi Caligaris, Milano, Mondadori, 1983.
  • Cose viste e pensate, Milano, Rizzoli, 1985. ISBN 88-17-53594-X.
  • Gorbaciov e i suoi fratelli, a cura di, Bologna, Il Mulino, 1991. ISBN 88-15-03159-6.
  • Il dubbio. Politica e società in Italia nelle riflessioni di un liberale scomodo, Milano, Rizzoli, 2003. ISBN 88-17-87171-0.
  • Lo stato canaglia. Come la cattiva politica continua a soffocare l'Italia, Milano, Rizzoli, 2009. ISBN 978-88-17-02821-9.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Direttore del Corriere della Sera Successore
Alberto Cavallari 20 giugno 1984 - 28 febbraio 1987 Ugo Stille


biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie