Patrick Quentin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Patrick Quentin è lo pseudonimo di un gruppo di quattro scrittori: il britannico Richard Wilson Webb (agosto 1901 - dicembre 1966), nato a Burnham-On-Sea, Somerset, ma residente a Filadelfia, dove lavorava come ricercatore per una casa farmaceutica, Hugh Callingham Wheeler (19 marzo 1912 - 26 luglio 1987), anch'egli inglese e immigrato negli Stati Uniti nel 1934, poi naturalizzato statunitense nel 1942, Martha Mott Kelly (1906 - 2005) e Mary Louise Aswell White (3 giugno 1902 - 24 dicembre 1984), che diventerà in seguito una delle personalità più influenti dell'editoria americana, redattrice di Harper's Bazaar, amica e confidente di Thomas Wolfe, Truman Capote, Eudora Welty, Carson McCullers. Dal 1952 i romanzi vennero scritti tutti dal solo Wheeler. I quattro autori, che hanno scritto in combinazioni sempre diverse (ma mai più di due alla volta), si sono serviti anche degli pseudonimi Q. Patrick e Jonathan Stagge.

Hugh Callingham Wheeler è stato anche un famoso e pluripremiato sceneggiatore cinematografico, commediografo e autore di libretti d'opera, e ha spesso collaborato con Leonard Bernstein (Candide) e Stephen Sondheim (A Little Night Music e Sweeney Todd).

I più famosi personaggi di Quentin sono l'impresario teatrale Peter Duluth e il tenente Timothy Trant. I personaggi fissi dei romanzi a firma Stagge (ambientati in una piccola comunità rurale) sono invece il medico condotto Hugh Westlake e sua figlia Dawn (la quale, sebbene adolescente, è in pratica colei che risolve i casi).

La firma "Patrick Quentin" è una delle più rappresentative dell'età d'oro del romanzo giallo. Oggi è quasi dimenticata, soprattutto nei paesi anglosassoni, mentre è ancora popolarissima in Italia e, soprattutto, in Scandinavia.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Romanzi scritti come Patrick Quentin[modifica | modifica sorgente]

Romanzi scritti come Q. Patrick[modifica | modifica sorgente]

Romanzi scritti come Jonathan Stagge[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]