Pandalina brevirostris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pandalina brevirostris
Pandalina brevirostris.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Arthropoda
Subphylum Crustacea
Classe Malacostraca
Sottoclasse Eumalacostraca
Superordine Eucarida
Ordine Decapoda
Sottordine Pleocyemata
Infraordine Caridea
Superfamiglia Pandaloidea
Famiglia Pandalidae
Genere Pandalina
Specie P. brevirostris
Nomenclatura binomiale
Pandalina brevirostris
(Rathke, 1843)
Sinonimi

Hippolyte thompsoni
Bell, 1851 [in Bell, 1844-1853]
Pandalus brevirostris
Rathke, 1843
Pandalus rathkii
Heller, 1863

Pandalina brevirostris (Rathke, 1843) è un gamberetto della famiglia Pandalidae[1].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Reperibile nell'oceano Atlantico fino alla Norvegia e nel Mar Mediterraneo[1], attorno ai 20-30 metri di profondità ma anche fino a 1000 metri[2]. È comune nel mare del Nord[3]. Durante la notte si avvicina alla superficie[4].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Presenta un rostro piuttosto corto e cromatofori rossi[2], arancioni o giallastri su uno sfondo pallido. Difficilmente supera i 3,3 cm[4]. Somiglia a Pandalina profunda[4].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

È onnivoro[1].

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Il periodo riproduttivo è variabile[4] ma rimane sempre tra giugno e settembre nel mar Mediterraneo[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Fransen, C. (2014), Pandalina brevirostris in WoRMS 2014 (World Register of Marine Species).
  2. ^ a b c Rupert Riedl, p. 437
  3. ^ J. P. H. M. Adema, F. Creutzberg, Noort van G. J, p. 11
  4. ^ a b c d (EN) Pandalina brevirostris in Marine Species Identification Portal. URL consultato il 5 luglio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi