Pandaloidea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pandaloidea
Pandalina brevirostris.jpg
Pandalina brevirostris
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Arthropoda
Subphylum Crustacea
Classe Malacostraca
Sottoclasse Eumalacostraca
Superordine Eucarida
Ordine Decapoda
Sottordine Pleocyemata
Infraordine Caridea
Superfamiglia Pandaloidea
Haworth, 1825

Pandaloidea Haworth, 1825 è una superfamiglia di crostacei decapodi appartenenti all infraordine Caridea[1]. Racchiude crostacei sia pelagici che bentonici[2], diffusi in tutti gli oceani[3].

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Sono ermafroditi proterandrici[4].

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Pesca[modifica | modifica sorgente]

Alcune specie della famiglia Pandalidae (per esempio Pandalus borealis) vengono pescate frequentemente.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Türkay, Michael, Pandaloidea in WoRMS 2014 (World Register of Marine Species).
  2. ^ Gary Poore, op. cit., p. 129
  3. ^ Pandaloidea in OBIS. URL consultato il 13 luglio 2014.
  4. ^ David B. Carlisle & Francis Knowles, op. cit., p. 93

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • David B. Carlisle & Francis Knowles, Endocrine Control in Crustaceans, Cambridge Monographs in Experimental Biology, 1959, ISBN 9780521045735.
  • Gary Poore, Marine Decapod Crustacea of Southern Australia, Csiro Publishing, 2004, ISBN 9780643092129.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi