Palla da baseball

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palla da baseball

La palla da baseball è la palla usata ufficialmente nel gioco del baseball in tutte le leghe e i campionati del mondo, compreso quello italiano, e nelle competizioni internazionali.

Composizione e dimensioni[modifica | modifica sorgente]

Presenta una circonferenza variabile tra i 22,9 cm e i 23,5 cm, un peso di 142 grammi ed un diametro compreso tra i 7,3 cm - 7,5 cm;[1] tali parametri variano tuttavia nelle varie categorie giovanili.

La composizione interna è varia: il centro della palla può essere in sughero o gomma oppure formato da un miscuglio dei due, spesso alternati in strati; il diametro della regione centrale generalmente non supera i 2 cm. La regione centrale è circondata da vari materiali di natura filamentosa quali lana, spaghi o, più raramente, cotone.

Esternamente consta di due frammenti di pelle incollati alle fibre concentriche interne e assemblati a vicenda tramite 108 cuciture composte dalla medesima fibra in cotone che garantisce stabilità alla palla.

Le prime palle da baseball

Origini[modifica | modifica sorgente]

Esistevano varie forme di palle da baseball risalenti alla prima metà del diciannovesimo secolo: allora non esisteva una regolamentazione circa le dimensioni e peso; le palle erano spesso fatte a mano e (in genere) la struttura originale era simile a quella attuale, con una regione centrale in legno o sughero, una regione intermedia formata da numerosi spaghi e un involucro formato o da un singolo frammento di pelle o da un numero variabile di frammenti intrecciati.

Le prime palle da baseball che presentano l'attuale struttura risalgono alla seconda metà del diciannovesimo secolo e furono prodotte per la prima volta da A.G. Spalding. A partire dalla Seconda guerra mondiale vennero ideati nuovi materiali sintetici che conferivano comunque scarsa qualità alla palla: queste infatti vengono usate in allenamento mentre non vengono impiegate nelle gare ufficiali della MLB o della IBL.

Ogni squadra della Major League Baseball usa uno speciale fango, chiamato Baseball Rubbing Mud (letteralmente: "fango per lo sfregamento delle palle da baseball"), usato per sfregare le palle da gioco prima che i lanciatori le adoperino nelle partite, al fine di consentire loro un miglior controllo ed una presa più salda.[2]


Oggi, diverse dozzine di palle da baseball sono tipicamente usate in una partita a livello professionale, a causa di graffi, scolorimento, e trame indesiderate che possono comparire durante la partita. Palle colpite al di fuori dello stadio in occasioni particolari (record o motivi personali),possono essere richieste o donate ai fan che le raccolgono. Solitamente il giocatore regala una mazza o qualche altro oggetto autografato in cambio di questa palla "speciale".

Palle da baseball famose[modifica | modifica sorgente]

  • La palla battuta da Mark McGwire nel 1998 nel suo settantesimo fuoricampo in una sola stagione è stata comprata dall'autore di fumetti Todd McFarlane al prezzo di 3 milioni di dollari.
  • Nel 2001 Barry Bonds realizzò il suo settantatreesimo fuoricampo in una sola stagione, superando il record precedente di Mark McGwire. La pallina è contesa da due tifosi i quali sostengono entrambi di averla presa una volta arrivata sugli spalti dello stadio.
  • La palla battuta da Barry Bonds nel suo settecentocinquantaseiesimo fuoricampo (nel 2007) è stata presa da un suo fan e mai restituita.
  • Nella prima parte del best-seller Underworld (1997), Don DeLillo racconta il passare di mano in mano della palla da baseball finita fuoricampo nella partita tra i New York Giants e i Brooklyn Dodgers del 3 ottobre 1951 al Polo Grounds di New York.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Major League Baseball: "Official Rules : Objectives of the Game", Major League Baseball
  2. ^ Schneider, Jason, All-American mud needed to take shine off baseballs in The Florida Times-Union, 4 luglio 2006. URL consultato il 10 giugno 2009.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

baseball Portale Baseball: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di baseball