Orogenesi laramide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Orogenesi Laramide)

L'orogenesi laramide è un periodo orogenetico che ha interessato la parte occidentale del Nord America, iniziato nel tardo Cretaceo, tra 80 e 70 milioni di anni fa, e terminato tra 55 e 33 milioni di anni fa. L'esatta durata e datazione del suo inizio e della sua fine sono oggetto di discussione, come anche la sua causa. L'orogenesi laramide si è verificata con una serie di pulsazioni, intervallate da fasi quiescenti. Le Montagne Rocciose sono la maggiore configurazione geologica creata da questo processo, ma altre testimonianze si riscontrano dall'Alaska al Messico settentrionale, con il punto più orientale rappresentato dalle Black Hills nel Dakota del Sud. Il fenomeno prende il nome dalle Laramie Mountains nel Wyoming orientale. L'orogenesi laramide è talvolta confusa con l'orogenesi di Sevier, che si sovrappone parzialmente ad essa dal punto di vista temporale e spaziale.[1]

L'orogenesi laramide fu causata dalla subduzione di una placca con un angolo basso.

L'orogenesi si attribuisce comunemente ad eventi avvenuti al largo della costa ovest del Nord America, dove le Placche di Kula e di Farallon stavano scivolando sotto la Placca nordamericana. La maggior parte delle ipotesi propongono che l'angolo di subduzione sia divenuto basso e che, di conseguenza, non si siano verificati magmatismi nella parte centroccidentale del continente; la litosfera oceanica sottostante esercitò in effetti una trazione alla base della litosfera continentale soprastante. Una causa della bassa subduzione potrebbe essere stata l'aumento della velocità di convergenza delle placche. Un'altra causa proposta era la subduzione di crosta oceanica ispessita.

Il magmatismo associato alla subduzione si verificò non vicino ai bordi della placca (come nell'arco vulcanico delle Ande, ad esempio), ma lontano a est, nella zona chiamata Arco della Catena Costiera. I geologi chiamano tale mancanza di attività vulcanica vicino a una zona di subduzione zero magmatico. Questo zero magmatico potrebbe essersi verificato perché la lastra subdotta era in contatto con la litosfera continentale relativamente fredda, non con la più calda astenosfera.[2] L'angolo basso di subduzione e la trazione da esso causata produssero tra l'altro una vasta cintura di montagne, alcune delle quali furono le progenitrici delle Montagne Rocciose. Parte delle proto-Montagne Rocciose sarebbero state in seguito modificate dall'estensione per divenire la Provincia di Basin and Range.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Willis 2000
  2. ^ Dumitru 1991

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scienze della Terra Portale Scienze della Terra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Scienze della Terra