Nodo di Salomone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Il simbolo ⌘ presente sulle strade svedesi indica un patrimonio nazionale.
Il simbolo ⌘ su una moneta finlandese.

Nodo di Salomone è un termine utilizzato in araldica per indicare un nodo simile a quelli sotto rappresentati. Indicato anche come , è un quadrato ansato sugli angoli, antico simbolo oggi comunemente usato nell'Europa settentrionale.

Questo nodo compare frequentemente nell'araldica inglese dove è meglio conosciuto come nodo di Bowen. È anche utilizzato dalla Apple come simbolo per il tasto di comando e come identificativo di località culturale in Danimarca, Estonia, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia.

Uso nell'antichità[modifica | modifica wikitesto]

Il simbolo appare su molti oggetti provenienti dal Nord Europa. La sua raffigurazione più significativa è quella su una pietra proveniente da Hablingbo, Gotland, in Svezia, che risale al 400-600 d.C. [1]

La sua forma ricorda inoltre un tradizionale emblema araldico chiamato Nodo di Salomone.[2]

Questo simbolo decorava un paio di sci di legno ritrovati in Finlandia e risalenti a circa mille anni fa.[3]. Il nodo di Salomone è frequente nell'arte paleocristiana (per esempio sui mosaici delle chiese) dove è simbolo di unione fra l'Uomo e la dimensione del divino.[4]

Uso odierno[modifica | modifica wikitesto]

Tasto command di un Apple.

Oggigiorno il simbolo viene comunemente utilizzato in Danimarca, Estonia, Finlandia, Groenlandia, Norvegia e Svezia per indicare dei luoghi di interesse culturale. I documenti dello standard Unicode lo chiamano "Place of Interest Sign" (Simbolo dei luoghi di interesse).

Il simbolo ha in seguito guadagnato fama internazionale attraverso l'informatica. Viene utilizzato dalle tastiere Apple Macintosh come tasto modificatore e comunemente chiamato "tasto mela" o "command". Il suo codice Unicode è U+2318.

In Italia è anche usato come simbolo dalle Banche di credito cooperativo.

Simbolo che si trova nella Cripta di San Michele Arcangelo, situata nella gravina di Santo Stefano, facente parte del territorio di Castellaneta in provincia di Taranto Castellaneta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Una foto di questa pietra può essere vista su: [1]
  2. ^ James Parker, A Glossary of Terms Used in Heraldry (Oxford, 1894). [2]
  3. ^ Ilmar Talve: Suomen kansankulttuuri (1990)
  4. ^ Il Nodo di Salomone

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Vocabolario araldico ufficiale, a cura di Antonio Manno, Roma, 1907.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica