WWE Night of Champions 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Night Of Champions 2009)
Night of Champions
Promosso da World Wrestling Entertainment
Brand Raw, ECW e SmackDown
Data 26 luglio 2009
Sede Wachovia Center
Città Philadelphia, Pennsylvania
Spettatori 17.774
Cronologia pay-per-view
The Bash 2009 Night of Champions SummerSlam 2009
Progetto Wrestling

WWE Night of Champions 2009 è stata la seconda edizione di questo PPV prodotto dalla WWE. L'evento si è svolto il 26 luglio 2009 a Philadelphia. Hanno preso parte all'evento i wrestler di Raw, SmackDown e della ECW. È il terzo anno che l'evento prende il nome di Night of Champions, prima infatti era chiamato Vengeance ed era strutturato come un normale PPV,mentre nella Notte dei Campioni vengono difese tutte le cinture della WWE,facendo di questo PPV l'unica notte in cui tutti gli incontri sono titolati e tutti i titoli in palio. Quest'anno poi è stato invertito con The Bash e sarà l'ultimo PPV prima di SummerSlam,il secondo evento made in WWE più importante dell'anno.

Introduzione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver riacquistato Raw da Donald Trump, Vince McMahon ha annunciato che in ogni episodio di Raw ci sarebbe stato un ospite speciale che avrebbe svolto il ruolo di General Manager. A inaugurare questo iter è stato Batista, che ha sancito un mini torneo per decretare lo sfidante del WWE Champion Randy Orton a Night of Champions. Nel primo incontro Triple H ha sconfitto MVP, mentre nel secondo match John Cena ha superato The Miz. Nella finale prevista nella puntata successiva la Legacy è intervenuta a match in corso. Così Ted DiBiase, General Manager per quella puntata ha decretato un Triple Threat Match per il PPV.

A SmackDown dopo The Bash, dove il World Heavyweight Champion CM Punk ha mantenuto il titolo per squalifica, Theodore Long, G.M. dello show blu ha deciso di dare un rematch allo sfidante Jeff Hardy. Infatti Punk nel corso del match si era infortunato (Kayfabe) all'occhio ed ha colpito involontariamente l'arbitro, causando la squalifica e così mantenendo il titolo di campione. Nel corso della rivalità CM Punk sta pian piano compiendo un Turn Heel, facendo così pensare che a The Bash il colpo all'arbitro e l'infortunio all occhio non siano stati involontari.

In ECW il #1 Contender per l'ECW Championship di Tommy Dreamer è Christian che ha sconfitto Vladimir Kozlov in un match uno contro uno. Il canadese avrà dunque la possibilità di riconquistare il titolo perso ad Extreme rules proprio per colpa di Dreamer, anche se in quell'incontro Christian non fu mai schienato dall attuale campione perché il match vedeva coinvolto anche Jack Swagger.

Dopo aver vinto gli Unified WWE Tag Team Championship a The Bash Edge e Chris Jericho li hanno difesi contro gli ex campioni Primo e Carlito a Raw. Edge però ha subito un serio infortunio al Tendine di Achille in un House Show ed è stato costretto a fermarsi. Nelle settimane successive Jericho si è messo in cerca di un partner per difendere i titoli di coppia. Prima del match il canadese ha poi svelato che il partner misterioso era Big Show.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Match Stipulazione Durata
Dark Cryme Tyme (Shad e JTG) sconfiggono The Hart Dynasty (Tyson Kidd e David Hart Smith) Tag Team Match N/A
1 Jeri-Show (Chris Jericho & The Big Show) (c) sconfiggono The Legacy (Cody Rhodes e Ted DiBiase) Tag Team Match per gli Unified WWE Tag Team Championship 09:32
2 Christian sconfigge Tommy Dreamer (c) Single Match per l'ECW Championship 08:28
3 Kofi Kingston (c) sconfigge MVP, The Miz, Carlito, Jack Swagger e Primo Six Pack Challenge Match per il WWE United States Championship 08:35
4 Michelle McCool (c) sconfigge Melina Single Match per il WWE Women's Championship 06:12
5 Randy Orton (c) sconfigge Triple H e John Cena Single Match per il WWE Championship 22:19
6 Mickie James sconfigge Maryse (c) Single Match per il WWE Divas Championship 08:36
7 Rey Mysterio (c) sconfigge Dolph Ziggler (con Maria) Single Match per il WWE Intercontinental Championship 14:20
8 Jeff Hardy sconfigge CM Punk (c) Single Match per il World Heavyweight Championship 14:56
wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling