Monti del Kaiser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monti del Kaiser
Continente Europa
Stati Austria Austria
Catena principale Alpi Calcaree Nordtirolesi (nelle Alpi)
Cima più elevata Ellmauer Halt (2.344 m s.l.m)

I Monti del Kaiser (in tedesco Kaisergebirge[1]) sono una sottosezione[2] delle Alpi Calcaree Nordtirolesi. La vetta più alta è l'Ellmauer Halt che raggiunge i 2.344 m s.l.m..

Si trovano in Austria (Tirolo).

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

I monti del Kaiser sono composti da due catene principali orientate lungo l'asse est-ovest lunghe una ventina di chilometri. La più alta, la Wilder Kaiser[3], si trova a sud; la Zahmer Kaiser[4] si trova a nord. Le due catene sono separate dalla Kaisertal (valle del Kaiser) e sono collegate dallo Stripsenjoch (1.580 m).

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

I Monti del Kaiser secondo l'AVE sono individuati dal numero 8.

Secondo la Partizione delle Alpi i Monti del Kaiser facevano parte delle Alpi Salisburghesi.

Secondo la SOIUSA i Monti del Kaiser sono una sottosezione con la seguente classificazione:

Secondo l'AVE costituiscono il gruppo n. 8 di 75 nelle Alpi Orientali.

Delimitazioni[modifica | modifica wikitesto]

Confinano:

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la SOIUSA si suddividono in due supergruppi, tre gruppi e quattro sottogruppi[5]:

  • Vordere Kaisergebirge[6] (A)
    • Wilder Kaiser (in senso ampio) (A.1)
      • Wilder Kaiser in senso stretto (A.1.a)
        • Costiera dell'Ellmauer Halt (A.1.a/a)
        • Costiera dell'Ackerl (A.1.a/b)
      • Nieder Kaiser (A.1.b)
    • Catena dell'Hunterberghorn (A.2)
  • Hinterere Kaisergebirge[7] (B)
    • Zahmer Kaiser (in senso ampio) (B.3)
      • Catena Feldberg-Scheibenkogel (B.3.a)
      • Zahmer Kaiser in senso stretto (B.3.b)

Vette principali[modifica | modifica wikitesto]

Panorama dei Monti del Kaiser da sud.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il nome significa, letteralmente, Monti dell'Imperatore
  2. ^ In accordo con le definizioni della SOIUSA. La voce, quando non diversamente indicato, segue questa classificazione.
  3. ^ Nome che significa: Imperatore selvaggio.
  4. ^ Nome che significa: Imperatore docile.
  5. ^ Tra parentesi sono indicati i codici SOIUSA dei supergruppi, gruppi e sottogruppi. Si tenga presente che un sottogruppo è ulteriormente suddiviso in settori di sottosezione e viene quindi inserita un'altra lettera nel codice.
  6. ^ Può essere reso in italiano Monti del Kaiser anteriori.
  7. ^ Può essere reso in italiano Monti del Kaiser posteriori.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]