Mirella Bentivoglio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mirella Bentivoglio (Klagenfurt, 1922) è un'artista e poetessa italiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Mirella Bentivoglio, nata a Klagenfurt nel 1922, vive a Roma. È un’artista, poetessa e performer italiana, che opera nell’ambito delle poetiche verbo-visuali. Dal 1965 si è occupata di poesia concreta e di poesia visiva come critico e artista, creando composizioni con parole e immagini, collage, tecniche grafiche. Dalle sperimentazioni di poesia concreta, che valorizzano aspetti visivi della scrittura, è passata alla poesia visiva, che più liberamente associa scrittura e immagine, e alla poesia-oggetto, che opera interventi linguistici su oggetti e ambienti. Ha curato numerose iniziative di arte al femminile in Italia e all’estero, tra cui una mostra storica di ottanta donne alla Biennale di Venezia nel 1978. Ha dedicato ricerche di tipo storico alle artiste del Futurismo italiano. Ha pubblicato poesie in volume per l'editore Scheiwiller nel 1943 e successivamente per Vallecchi. Ha pubblicato monografie e saggi in Italia e all’estero (Francia, Stati Uniti, Olanda, Germania), editi, tra gli altri, da Fabbri, Mazzotta, Eidos.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Tra le sue opere di matrice linguistica e simbolica l’Ovo di Gubbio, l’Albero Capovolto, il Libro-campo.

Mostre personali[modifica | modifica sorgente]

Tra le mostre personali:

  • 1971, Galleria Schwarz di Milano
  • 1973, Biennale di San Paolo
  • Klingspor Museum, Offenbach/Main
  • 1977, Italian House di Rochester, New York
  • Poetry Collection, Università di Buffalo
  • 1978, Istituto Italiano di Cultura, New York
  • 1981, Metronom, Barcellona
  • 1987, Torre del Lebbroso, Aosta
  • 1988, Writers’ Forum, Londra
  • 1991, Art Center, Edewecht
  • 1999, National Museum of Women in the Arts, Washington, DC

Mostre collettive[modifica | modifica sorgente]

Tra le mostre collettive:

  • Biennale di Venezia: edizioni del 1969, 1972, 1978, 1980, 1986, 1995
  • Biennale di San Paolo: 1973, 1981, 1994
  • Documenta di Kassel, 1982
  • Centre Pompidou, Parigi: 1978, 1981, 1982
  • XI Quadriennale Nazionale di Roma (1986, sezione Emergenze Storiche)
  • Guggenheim Museum di Venezia, 1994

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Riccardo Boglione. Il colpo di dado di Mirella Bentivoglio. Museo Comunale d'Arte moderna, Senigallia, 2012.
  • Poesia visiva. La donazione di Mirella Bentivoglio al MART, Silvana editoriale, Milano, 2011.
  • Mirella Bentivoglio, Mirella Bentivoglio: dalla parola al simbolo, Palazzo delle esposizioni (Roma), Pubblicato da De Luca, 1996 ISBN 88-8016-175-X, 9788880161752
  • L'arte delle donne nell'Italia del Novecento: nell'Italia del Novecento. Di Convegno Donne e arti visive nella cultura italiana del Novecento, Laura Iamurri, Sabrina Spinazzé. Pubblicato da Meltemi Editore srl, 2001. ISBN 88-8353-123-X, 9788883531231
  • La Biennale di Venezia: annuario 1979 : eventi del 1978 Di Marie-George Gervasoni Salvetti, Archivio storico delle arti contemporanee. Pubblicato da s.n., 1982 ISBN 88-208-0290-2, 9788820802905
  • Tra linguaggio e immagine, Galleria Il Canale, Venezia, 1976.
  • La Poesia visiva (1963-1979), (1963-1979) la poesia visiva: Firenze, Sala d'arme di Palazzo Vecchio, 15 dicembre 1979-12 gennaio 1980. Di Luciano Ori, Gillo Dorfles. Pubblicato da Vallecchi, 1979
  • Volùmina, Di Mirella Bentivoglio. Pubblicato da Comune di Senigallia, 1990
  • Bibliografia della poesia italiana d'avanguardia: poesia visiva, visuale, concreta e fonetica. Di Matteo D'Ambrosio. Pubblicato da Bulzoni, 1977
  • Nella Giambarresi: macchina per scrivere. Di Nella Giambarresi, Mirella Bentivoglio. Pubblicato da "La Cuba d'Oro" Associazione Culturale, 1999
  • Mirella Bentivoglio, la poesia fatta pietra. Di Mirella Bentivoglio, Pinacoteca e musei comunali, Macerata. Pubblicato da Coopedit Macerata, 1984
  • Carte di Artemisia: artiste del '900 dall'archivio di Vittoria Surian. Di Paola Levi Montalcini, Mirella Bentivoglio, Carlo Emanuele Bugatti. Pubblicato da Commissione Pari Opportunità, Regione Marche, 2003

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Links[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 96382790