Melanerpes superciliaris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Picchio panciarossa
Melanerpes superciliaris. (2).jpg
Maschio di picchio panciarossa
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Ordine Piciformes
Famiglia Picidae
Genere Melanerpes
Specie M. superciliaris
Nomenclatura binomiale
Melanerpes superciliaris
(Temminck, 1827)
Melanerpes superciliaris

Il picchio delle Indie Occidentali o picchio pancia rossa (Melanerpes superciliaris (Temminck, 1827) è un uccello appartenente alla famiglia Picidae, ordine Piciformes.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È un picchio di medie dimensioni, caratterizzato dalla presenza di una nuca rosso intenso che si estende maggiormente nel maschio, il becco è scuro e lungo, l'occhio bordato di scuro e zone ventrali arancioni.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È presente nelle Bahamas, nelle isole Cayman e a Cuba. I relativi habitat naturali sono le foreste asciutte subtropicali o tropicali, le foreste umide subtropicali o tropicali in pianura, le foreste subtropicali o tropicali a mangrovia.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

La specie è nota per avere un sistema poliandrogeno di allevamento con una femmina che alleva simultaneamente due nidiate con differenti maschi. Scava buchi nei tronchi nei quali alleva i piccoli.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di larve che cattura nella corteccia degli alberi, producendo il caratteristico suono, picchiettando i tronchi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Melanerpes superciliaris in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Picidae in IOC World Bird Names (ver 4.4), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 13 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Raffaele, Herbert; James Wiley, Orlando Garrido, Allan Keith & Janis Raffaele (2003) Birds of the West Indies, Christopher Helm, London.
  • Willimont, L.A., Jackson, J.A. and Jackson, B.J.S. (1991). "Classical polyandry in the West Indian woodpecker on Abaco, Bahamas". Wilson Bull. 103: 124-125. [1]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli