Maylandia lombardoi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Maylandia lombardoi
PMaylandia lombardoi
Maschio (giallo) e femmina
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Cichlidae
Sottofamiglia Pseudocrenilabrinae
Genere Maylandia
Specie M. lombardoi
Nomenclatura binomiale
Pseudotropheus lombardoi
Burgess, 1977
Sinonimi
  • Metriaclima lombardoi
  • Pseudotropheus lombardoi

Maylandia lombardoi è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia dei Ciclidi, sottofamiglia Pseudocrenilabrinae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questi pesci sono endemici del lago Malawi, e precisamente diffusi intorno alle isole Mbenji (sud-est, a circa 13 km dalla costa). Sembra sia stato introdotto intorno alle acque dell'isola Namalenje. Vivono in acque fangose, ricche di detriti e di rocce, da -6 a -30 metri di profondità.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Corpo allungato ma più alto rispetto alle altre specie del genere Maylandia: fronte alta, ventre piatto, occhi grandi. La pinna dorsale è lunga, le ventrali e la pinna anale allungate, la coda a delta, leggermente forcuta.
Il dimorfismo sessuale è molto accentuato: il maschio dominante in età adulta presenta un corpo giallo vivo (alcuni esemplari giallo-arancio) con riflessi più chiari o azzurri, nei fianchi e nella coda. A volte sono visibili alcune fasce verticali brune. Le pinne sono giallo chiaro: la pinna anale presenta una macchia rotonda giallo vivo. I maschi non dominanti hanno colorazione meno vivace, a volte simile a quella delle femmine. La femmina e i piccoli hanno una colorazione grigio-azzurra con 6-10 bande verticali scure o nere. Le pinne sono azzurrine con raggi neri.

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

I maschi dominanti presentano uno spiccato comportamento solitario e territoriale, accentuato nel periodo dell'accoppiamento. Le femmine, i maschi non dominanti e i giovani solitamente vivono in piccoli gruppi.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

I maschi dominanti costruiscono un nido di sabbia e corteggiano le femmine di passaggio (a volte costringendole nel loro territorio). Una volta terminata la deposizione, il maschio cerca di accoppiarsi con altre femmine (sono ciclidi poligami). La femmina cova le uova in bocca, per circa 23 giorni, non alimentandosi. Passato questo periodo, nasceranno una trentina di avannotti lunghi 1,5 cm e già vivacemente colorati di azzurro e nero.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

M. lombardoi si nutre di alghe e di zooplancton.

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Da qualche decennio questa specie è molto apprezzata dagli appassionati di ciclidi africani, riproducendosi facilmente in cattività.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Maylandia lombardoi in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci