Mar di Tasman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 37°17′46″S 160°31′30″E / 37.296111°S 160.525°E-37.296111; 160.525

Mar di Tasman
Locatie Tasmanzee.PNG
Localizzazione del mare di Tasman (in blu)
Parte di Oceano Pacifico
Stati Australia Australia
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Dimensioni
Lunghezza 2 800 km
Larghezza 2 200 km
Idrografia
Isole Lord Howe, Norfolk
Tasman Sea.jpg

Il Mar di Tasman o Mar di Tasmania è un largo tratto di mare situato tra l’Australia e la Nuova Zelanda, e costituisce una parte dell’Oceano Pacifico. Il mare prende il nome dall’esploratore olandese Abel Tasman, il primo europeo a scoprire i territori della Nuova Zelanda e della Tasmania. Negli anni settanta del XVIII secolo l’esploratore inglese James Cook esplorò a lungo questo mare, nell’ambito del primo dei suoi viaggi di scoperta.

Il Mar di Tasman bagna la parte est di tre Stati australiani: il Nuovo Galles del Sud, Victoria e la Tasmania. A nord, il Mar di Tasman si confonde con le acque del Mar dei Coralli.

Il Mar di Tasman comprende numerose isole e arcipelaghi, per la maggior parte lontane dalle coste della terraferma. Le principali sono la Lord Howe Island, il Ball's Pyramid e la Norfolk Island, tutte appartenenti al territorio dell’Australia.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]