Mar dei Coralli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 16°56′03″S 155°06′36″E / 16.934167°S 155.11°E-16.934167; 155.11

Mar dei Coralli

Il mar dei Coralli è un mare che bagna il nord-est dell'Australia e la Papua-Nuova Guinea. Prende nome dai coralli che formano in queste acque la più grande barriera corallina del mondo.

Il mar dei Coralli appartiene all'oceano Pacifico e si estende su una superficie di circa 4 791 000 km2 che ne fanno il mare più esteso della Terra, considerando oceani i due mari polari. È delimitato ad ovest dalla costa nord-orientale del continente australiano, a nord dalla Nuova Guinea e dalle isole Salomone, ad est dall'arcipelago di Vanuatu e dalla Nuova Caledonia, a sud dal mare di Tasman. In questo mare sono presenti numerosi atolli di origine corallina, che dal 1969 appartengono a uno specifico territorio australiano.

Il mar dei Coralli è stato teatro di scontri durante la seconda guerra mondiale tra la flotta giapponese e quella statunitense, con l'aiuto delle truppe australiane.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]