Manno (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I figli di Manno, disegnati da Carl Larsson per l'edizione di Fredrik Sander (1893) dell'Edda poetica. La matrice in legno della stampa è di Justus Peterson

Manno è una figura mitologica germanica citata nel I secolo dallo storico romano Tacito nel De origine et situ Germanorum. Secondo Tacito, Manno è il figlio di Tuisto, la dea madre, e progenitore delle tre tribù germaniche: Ingaevones, Herminones e Istaevones.

Racconti di Tacito[modifica | modifica sorgente]

Tacito (De origine et situ Germanorum, capitolo 2) cita esplicitamente i nomi di queste tribù germaniche, che afferma discendere da Manno:

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il nome di questa divinità significa umano o uomo. Deriva dalla stessa radice dell'Indo-iraniano Manu, progenitore dell'umanità, primo re sacro a governare su questa terra che salvò l'umanità, Veda ed il sacerdozio dal diluvio universale. Può anche essere legato al nome della divinità irlandese Manannan mac Lir, che dà il nome all'isola di Man.

Teorie[modifica | modifica sorgente]

Figure legate[modifica | modifica sorgente]

Nell'Edda Manno sembra legat ad Heimdallr (luce del mondo). Nel primo passaggio del Völuspá gli uomini vengono chiamati "parenti di Heimdallr", mentre nel poema Rigsthula viene mostrato mentre riunisce tutti i gradi gerarchici in una fratellanza. Inoltre, mentre Manno viene ricordato per essere padre di Odino e Frey, si dice che Heimdallr sia uno degli Æsir, ed abbia capacità riconducibili direttamente ai Vanir, e che ha uno stretto grado di parentela con Freyja.

Nella Creazione Eddica Manno è paragonabile a Borr.

Infine, data la relazione con Tuisco, ed il fatto che viene associato con la nascita dei popoli germanici, è possibile che Tuisco e Mannus siano le divinità a cui si allude alla fine del Piccolo Voluspa.

Figli di Manno[modifica | modifica sorgente]

I nomi dei tre figli di Manno possono essere estrapolati come Ing, Irmin e Istaev (noto anche come Iscio).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]