Mandy Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mandy Smith
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Pop
Dance
Disco
Periodo di attività 1986 – in attività
Album pubblicati 3
Studio 2
Raccolte 1

Amanda Louise "Mandy" Smith (17 luglio 1970) è una cantante e attrice britannica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1983 a 14 anni ebbe una relazione sentimentale con Bill Wyman, bassista dei Rolling Stones, all'epoca quarantasettenne. I due si sposarono nel 1989 e divorziarono nel 1991. Nello stesso periodo il figlio di Wyman e la madre di Mandy Smith rimasero a loro volta coinvolti in una relazione sentimentale, interrotta prima del matrimonio. Il risalto che i rotocalchi diedero a questi fatti contribuì in gran parte alla carriera di Mandy come cantante.

A 17 anni Mandy Smith fu notata da Pete Burns, leader del gruppo pop/dance dei Dead or Alive, che la introdusse a Stock, Aitken & Waterman che per lei scrissero e produssero i suoi primi due singoli, I Just Can't Wait e Positive Reaction. In collaborazione con Daize Washbourne incise un altro singolo, Boys and Girls.

Malgrado lo scarso successo di questi singoli nelle classifiche britanniche, un album, Mandy, fu pubblicato nel 1988.

L'artista incise la versione originale di Got to Be Certain che, in seguito inciso come secondo singolo di Kylie Minogue, raggiunse il primo posto nella hit parade australiana e il secondo in quella del Regno Unito. La versione di Smith non fu pubblicata che nel 2005, quando fu premiata per la prima volta su PWL Radio e più tardi inclusa nel 2005 release Stock, Aitken & Waterman - GOLD come speciale bonus track. Il testo nella versione di Mandy differisce un poco rispetto a quella della Minogue, tuttavia la musica e la produzione sono pressoché identiche.

Durante gli anni ottanta e i novanta Smith apparve in varie serie televisive e show, nonché su diverse riviste come modella e celebrità. Fu in tali anni che iniziò a soffrire di anoressia nervosa, dalla quale allo stato non è noto se sia guarita.

Il 19 giugno 1993 si sposò in seconde nozze con il calciatore Pat van den Hauwe; il nuovo matrimonio durò soltanto due anni. Nel 2001 ebbe una breve relazione con il modello Ian Mosby dal quale ebbe un figlio, Max Harrison Mosby.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1987 I Just Can't Wait UK #91; ITA #9; SWI #16; Nor #9
  • 1987 Positive Reaction ITA #9; SWI #11
  • 1988 Boys and Girls ITA #12; SWI #4
  • 1988 Say It's Love (Love House) (Promo)
  • 1988 Victim of Pleasure UK #93 (#22 US Dance); ITA #11; SWI #28
  • 1989 Don't You Want Me Baby (prodotto da Pete Hammond, engineered by Gordon Dennis) UK #59; ITA #11
  • 1992 I Just Can't Wait ('92 Remixes)
  • 1995 I Just Can't Wait ('95 Remixes)

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 1988 Mandy (Ita #44)
  • 1993 Mandy (Riedizione con 17 tracce)
  • 2003 Mandy - Greatest Hits (Caratterizzata da 2 nuove tracce)
  • 2009 Stupid Love (13 tracce inedite)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 88030939