Märta Torén

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marta Toren nel film L'ombra (1954)

Märta Torén (Stoccolma, 25 maggio 192619 febbraio 1957) è stata un'attrice svedese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

La sua carriera artistica iniziò a Hollywood, dove ottenne un notevole successo, dovuto alla sua bravura e alla sua bellezza tipicamente nordica. Nel 1953 si trasferì in Italia, dove interpretò numerosi film, alcuni di grande livello artistico.

Tra le sue interpretazioni è da ricordare il ruolo di Maddalena nell'omonimo film diretto da Augusto Genina nel 1953.

Il suo cognome è stato ispiratore del nome d'arte di Sophia Loren.

Morì a soli 30 anni, nel 1957, a causa di un'emorragia cerebrale.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Marta Toren

Doppiatrici italiane[modifica | modifica sorgente]

  • Lydia Simoneschi in: La vena d'oro, Spada nel deserto, Il sottomarino fantasma, Appuntamento con la morte, Il deportato, L'ombra, Casa Ricordi, Tormento d'amore, Illusione, Destinazione Budapest, K2 - Operazione controspionaggio
  • Dhia Cristiani in: Damasco '25, La legione dei condannati, I trafficanti di uomini
  • Andreina Pagnani in: Maddalena, Puccini

La doppiatrice ufficiale di Marta Toren era Lydia Simoneschi: le due scattarono insieme anche questa foto che apparve sul numero di Oggi del 22 gennaio 1953. Il sodalizio non fu però sempre saldo: nei film Damasco '25, La legione dei condannati e I trafficanti di uomini la Toren venne infatti doppiata da Dhia Cristiani, la cui impostazione vocale era vagamente simile a quella della Simoneschi[1]; nel film simbolo di Marta Toren, Maddalena, abbiamo invece un doppiaggio da manuale eseguito con la voce di Andreina Pagnani[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il mondo dei doppiatori antoniogenna.net
  2. ^ il dizionario del cinema di Morando Morandini

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 40632087 LCCN: n78053194