Lingue khoe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Lingue khoe
Parlato in Africa sudoccidentale
Filogenesi Lingue khoisan
 Lingue khoe-kwadi
Khoisan languages historical.PNG
Distribuzione storica delle lingue khoisan. Le lingue khoe, parte del gruppo khoe-kwadi, sono in rosso.

Le lingue khoe sono un gruppo di lingue parlate nell'Africa sudoccidentale (Namibia, Botswana, Angola e Repubblica Sudafricana). Appartengono alla famiglia delle lingue khoisan (della quale costituiscono il gruppo centrale) e sono classificate (unitamente con la lingua kwadi) all'interno del gruppo khoe-kwadi.[1]

All'interno del gruppo vengono individuati due sottogruppi maggiori: le lingue Kalahari, conosciute anche come lingue tshu-khwe,[2] parlate da popolazioni stanziate nella parte centrale e settentrionale del Botswana, nel deserto del Kalahari e nelle aree immediatamente adiacenti, e le lingue khoekhoe, comprendenti alcune lingue parlate prevalentemente in Namibia e alcune lingue, oggi estinte o moribonde, parlate nella zona occidentale del Sudafrica.

Le lingue appartenenti ai due gruppi sono:

lingue Kalahari

lingue khoekhoe

  • lingue khoekhoe settentrionali:
  • lingue khoekhoe meridionali:

Come tutte le lingue khoisan, anche le lingue khoe sono lingue tonali, contraddistinte dalla presenza di un gran numero di consonanti clic. Le lingue khoe, all'interno del gruppo delle lingue khoisan dell'Africa meridionale, sembrano distaccarsi dal punto di vista evolutivo dalle lingue appartenenti agli altri due gruppi geograficamente vicini (lingue tuu e lingue juu), che sembrano invece molto più vicine tra di loro.[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) MultiTree - lingue khoe-kwadi.
  2. ^ (EN) Ethnologue - lingue khoisan.
  3. ^ (EN) T. Güldemann. "Khoisan" classification and early population history in southern Africa.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]