La morte bussa due volte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La morte bussa due volte
Titolo originale Blonde Köder für den Mörder
Lingua originale tedesco
Paese di produzione Germania Ovest, Italia
Anno 1969
Durata 95 min
Colore colore
Audio mono
Rapporto 1,66 : 1
Genere thriller
Regia Harald Philipp
Soggetto Max Pierre Schaeffer (romanzo "Falle für einsame Herzen")
Sceneggiatura Mario di Nardo, Sergio Garrone, Harald Philipp
Produttore Herbert Maris
Casa di produzione Maris Film, PAC
Fotografia Claudio Racca
Montaggio Alfred Srp
Musiche Piero Umiliani
Costumi Ina Stein
Interpreti e personaggi

La morte bussa due volte (Blonde Köder für den Mörder) è un film del 1969, diretto da Harald Philipp.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una rissa tra un uomo e una donna viene osservata da due testimoni. L'indomani la poverina è trovata morta. Ma i due non parleranno, anche perché pensano di ricattare il litigante maschio, personaggio importante e danaroso. Ci provano, ma ci rimettono tutti la pelle.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema