Kyōgen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spettacolo kyōgen.

Il kyōgen (狂言? lett. "parole folli" o "favella selvaggia") è una forma di teatro comico Giapponese. Sviluppatosi assieme al , fu presentato a lungo con esso come una sorta di intermezzo tra gli atti dei due tipi di teatro; veniva infatti chiamato anche nō-kyōgen. Ma pure in tempi moderni il kyōgen riporta collegamenti al nō. Comunque i suoi spettacoli non sono simbolici e solenni come nel nō; il kyōgen è comico e il suo principale obiettivo è la risata del pubblico. Il kyōgen viene a volte comparato con la forma di comicità italiana, detta commedia dell'arte e sviluppatasi nel medesimo periodo (XIV secolo). Inoltre ne mostra all'incirca le stesse fattezze.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si pensa che il kyōgen si sia sviluppato da una forma di intrattenimento Cinese importato in giappone nell'VIII secolo. Lo si chiamò inizialmente sarugaku e comprendeva sia dramma che commedia. Nel XIV secolo, questi tipi di sarugaku si distinsero rispettivamente col nome di nō e kyōgen.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]