Zeami

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Motokiyo Zeami (世阿弥 元清 Zeami Motokiyo?), conosciuto anche col nome di Kanze Motokiyo (観世 元清?) (1363 circa – 1443 circa) è stato un attore e drammaturgo giapponese, teorico dell'era Muromachi (1333-1568) e pensatore illustre. Zeami rese il teatro Nō un'importante forma teatrale; ne fissò la forma e il canone artistico sia sul piano della recitazione sia su quello della struttura drammaturgica e della scenografia. Con il padre Kan'ami Kiyotsugu, Zeami si esibì nel 1374 davanti a Yoshimitsu, shogun del clan Ashikaga, che ne fece il suo protetto.

Dai circa cinquanta drammi scritti da Zeami emerge una forma di Nō fortemente simbolica e idealizzata, caratteristica che è particolarmente evidente in Izutsu e Takasago, capolavori connotati da un denso linguaggio poetico. I suoi scritti teorici, quali Fushi kaden (1400-1418, tradotto in italiano come "L'insegnamento dello stile e del fiore"), si concentrano sull'hana, il fiore: lo spettatore deve avere l'impressione che ogni personaggio, anche il più umile, porti come ornamento un ramo fiorito.

Tra gli scritti si trovano ardite speculazioni intellettuali e consigli pratici di tecnica scenica. Nel 1422 Zeami divenne un monaco zen; nel 1429 Yoshinori, nuovo shogun Ashikaga dai gusti meno raffinati del predecessore, gli preferì un Nō più grezzo e arrivò addirittura a vietare al drammaturgo l'ingresso a palazzo. L'opera di Zeami venne ripresa e fu rappresentata con i più grandi onori dopo la morte di Yoshinori.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Frédéric, p.732

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 32005662 LCCN: n/50/9758