Kazimierz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il nome proprio di persona, vedi Casimiro.

Coordinate: 50°03′06″N 19°56′41″E / 50.051667°N 19.944722°E50.051667; 19.944722

Bambini che attraversano la strada a Kazimierz prima del 1939

Kazimierz (in latino: Casimiria, in lingua yiddish Kuzmir) è un quartiere storico di Cracovia, in Polonia, noto per essere stato il centro della comunità ebraica della città dal XIV secolo fino alla seconda guerra mondiale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Kazimierz fu fondata come città separata da Casimiro III di Polonia nel 1335, e in seguito fu chiamata proprio come il re. Fu costruita su un'isola sul fiume Vistola appena a sud di Cracovia, quando ancora era capitale della Polonia. Oggi non esiste più il ramo a nord del fiume, quindi non c'è più alcun confine fisico tra Kazimierz e la Città Vecchia di Cracovia. Kazimierz fu principalmente una città mercantile competitrice con la vicina capitale.

Interno della sinagoga di Isacco

Nel 1495 gli ebrei che vivevano nella parte occidentale di Cracovia furono espulsi ed obbligati a trasferirsi a Kazimierz. Da allora in avanti, Kazimierz fu divisa in due parti: una cristiana ad ovest e una ebrea a est. Alla fine, la città divenne il principale centro spirituale e culturale degli ebrei polacchi. Per secoli fu un luogo pieno di chiese e sinagoghe in cui i polacchi e gli ebrei vivevano pacificamente l'uno accanto all'altro.

Nel 1800 furono ingranditi i confini amministrativi di Cracovia e Kazimierz divenne uno dei quartieri della città. Durante la seconda guerra mondiale, gli ebrei furono trasferiti dai nazisti da Kazimierz a un ghetto a Podgórze, appena oltre il fiume. La maggior parte di questi venne in seguito uccisa durante la liquidazione del ghetto o nei campi di sterminio.

Le prime scene del famoso film yiddish, Yidl mitn fidl, ovvero "Yidl col suo violino" (1936), sono situate a Kazimierz e offrono immagini del quartiere ebraico prima della guerra.

Dopo la guerra, Kazimierz divenne una zona di cattiva reputazione, ma questa nomea è rapidamente cambiata nei decenni che seguirono, quando furono restaurati molti dei monumenti del quartiere e i caffè e i ristoranti, molti dei quali di tema ebraico, iniziarono ad attrarre i turisti. Kazimierz dal 1988 ospita anche il Festival della cultura ebraica. Proprio in questo quartiere è stato girato Schindler's List di Steven Spielberg nel 1993.

Monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa Corpus Christi
Interno della Vecchia Sinagoga di Kazimierz prima del 1939.

Parte cristiana[modifica | modifica wikitesto]

  1. Piazza del Mercato (Plac Wolnica) con il municipio, che ora ospita un museo etnografico
  2. Chiesa gotica di Santa Caterina
  3. Chiesa del Corpus Christi
  4. Chiesa sulla roccia (Skałka), luogo del martirio di San Stanislao
  5. Museo di ingegneria municipale

Parte ebraica[modifica | modifica wikitesto]

  1. Sinagoga Stara, che ora ospita un museo sulla storia ebraica
  2. Sinagoga Remuh, l'unica ancora attiva e il vicino Cimitero di Remuh
  3. Sinagoga Alta
  4. Sinagoga di Isacco
  5. Sinagoga Kupa
  6. Sinagoga Tempel

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]