Stanislao Casimiritano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Stanislao Casimiritano
Stanislaw Kazimierczyk.jpg

Sacerdote

Nascita 1433
Morte 1489
Venerato da Chiesa cattolica
Beatificazione 1993 da papa Giovanni Paolo II
Canonizzazione 17 ottobre 2010 da Papa Benedetto XVI
Ricorrenza 3 maggio

Stanislao Casimiritano, ovvero di Kazimierz, in polacco Stanisław Kazimierczyk (Kazimierz, 27 settembre 1433Kazimierz, 3 maggio 1489), fu un sacerdote polacco del XV secolo che venne canonizzato da Papa Benedetto XVI nel 2010.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1456 entrò come religioso nella prepositura del Corpus Christi dei canonici regolari di sant'Agostino (comunità poi unitasi alla congregazione lateranense): si distinse come omileta e confessore e nella propagazione della devozione eucaristica.

Culto[modifica | modifica sorgente]

Oggetto di devozione popolare sin dalla morte, il suo culto fu promosso dall'allora arcivescovo di Cracovia, Karol Wojtyła, che, eletto papa, lo beatificò nel 1993. Papa Benedetto XVI lo ha proclamato santo il 17 ottobre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

San Stanislao Kazimierczyk in Santi, beati e testimoni - Enciclopedia dei santi, santiebeati.it.

Controllo di autorità VIAF: 42639636 LCCN: n89612028