Jules Eugène Lenepveu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jules Eugène Lenepveu (Angers, 12 dicembre 1819Parigi, 16 ottobre 1898) è stato un pittore francese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Allievo dell'école des Beaux-Arts dove è allievo di Mercier a Angers poi di Picot a Parigi, entra nell'École nationale supérieure des beaux-arts ed espone la sua opera giovanile L'Idylle nel 1843. Nel 1847, vince Prix de Rome e si forma in Italia. Diviene celebre per le sue vaste composizioni storiche, come i soffitti dell'Opéra Garnier (1869-1871), o del teatro di Angers (1871). È nominato direttore dell'Accademia di Francia a Roma dal 1873 al 1878. Muore nel 1898 a Parigi. Nel 1900 gli viene dedicato un monumento nel cortile del musée des Beaux-Arts.

Distinzioni[modifica | modifica sorgente]

Jeanne d'Arc at the Siege of Orléans

Opere[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 56824113