Jan Rusinek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jan Rusinek, 1991

Jan Rusinek (2 dicembre 1950) è un matematico e compositore di scacchi polacco.

Dal 1971 al 1990, anno in cui cessò le pubblicazioni, fu editore della rivista polacca «Szachy». Nel 1983 venne nominato dalla FIDE Giudice Internazionale per la composizione, e nel 1992 ottenne il titolo di Grande Maestro della composizione.

Ha composto circa 150 studi, ottenendo moltissime premiazioni, tra cui ben 34 primi premi. È considerato uno dei compositori di studi più brillanti delle ultime generazioni. Nell'Oxford Companion to Chess, David Hooper e Kenneth Whyld esprimono l'opinione che i suoi lavori possano forse rivaleggiare con quelli dei suoi grandi predecessori.

Negli anni novanta Rusinek è stato il delegato della Polonia ai congressi annuali della PCCC.

Di professione è insegnante di matematica all'Università di Varsavia.

Uno studio di Jan Rusinek[modifica | modifica wikitesto]

Jan Rusinek
New Statesman, 1971
1º Premio
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
c8 re del bianco
c7 pedone del bianco
d7 cavallo del nero
e7 re del nero
g7 pedone del bianco
a6 pedone del bianco
b6 pedone del bianco
c4 alfiere del nero
c3 cavallo del nero
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Il bianco muove e patta

A sinistra vediamo uno degli studi più famosi di Rusinek.



Soluzione:

1. a7  è necessaria perché il nero minaccia il matto in due con Ce4 o Cb5 seguita da Cd6 matto;
1. ...Aa6+  (se 1 ...Ad5 2. g8=D Axg8 3. a8=D Cxb6 4. Rb7 Cxa8 5. Rxa8 Ae6 6. Rb8 e patta teorica)
2. b7 Ce4  3. g8=C+ ! Re8
4. Cf6+ Cexf6  5. a8=A !  (se 5. a8=D?, 5 ...Cd5, seguita da Ce7 matto)
5. ...Ce5 6. Rb8 Cc6+ 7. Rc8 Af1

Il bianco ha ancora dei problemi perché 8. b8 =D perde per il seguito 8. ...Aa6+ 9. Db7 Ce4 10. Dxa6 Cd6 matto. Anche 8. b8=C non va per il seguito 8. ...Ce7+ 9. Rb7 Ag2+ 10. Re7 Cc8+ 11. Ra6 Axa8 e vince. Ma il nero trova la salvezza con una terza sottopromozione:

8. b8=T !
e ora dopo 8. ...Aa6+  9. Tb7 Ce4 è patta per stallo, e il nero non ha alcun modo per evitarlo.

Rusinek ha scritto diversi articoli e libri sugli studi, tra cui:

  • Mały słownik kompozycji szachowej, Varsavia, 1986
  • Najpięknniejsze polskie miniatury (con Władysław Rosolak), Varsavia, 1986
  • Siła "slabych" promocji, Varsavia, 1987
  • Wspólne idee. Kompozxcja - gra praktyczna, Varsavia, 1987
  • 64 Polish Chess Compositions (con Piotr Ruszczyński), 1989
  • Sto kompozycji szachowych, Podkowa Leśna, 1991

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 48829659 LCCN: no97020182