Jan Hendriks (attore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jan Hendriks, accreditato talvolta anche come Jan Hendricks[1], all'anagrafe Heinz Joachim Hinz[2][3] (Berlino, 6 dicembre 1928Berlino, 13 dicembre 1991), è stato un attore e doppiatore tedesco.

Come attore, partecipò - tra cinema e televisione - ad un'ottantina di produzioni dall'inizio degli anni cinquanta alla metà degli anni ottanta.[1] Tra i suoi ruoli più noti, figura quello di Martin Brenner nella serie televisiva Il commissario Köster (Der Alte), ruolo interpretato dal 1977 al 1986.[1]

Come doppiatore, prestò la propria voce ad attori quali Humphrey Bogart, Anthony Quinn, ecc.[4]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Morte[modifica | modifica sorgente]

Il 17 dicembre 1991, Jan Hendricks viene trovato morto dalla polizia nel suo appartamento di Wilmersdorf (Berlino).[3] La morte sarebbe sopraggiunta quattro giorni prima[3], una settimana dopo il suo 63º compleanno[1], probabilmente per le conseguenze dell'AIDS e del diabete[3].

È sepolto a Berlino nel Friedhof Schöneberg II.[3].

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

nel film Sündige Grenzen[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d IMDb.it: Jan Hendriks
  2. ^ Filmportal: Jan Hendriks
  3. ^ a b c d e f Jan Hendriks su Berlin-Friedparks
  4. ^ Deustsche Synchronkartei: Jan Hendriks

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 107413368 LCCN: no2010023002