Jacques Cassini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacques Cassini

Jacques Cassini (Parigi, 18 febbraio 1677Thury-sous-Clermont, 16 aprile 1756) è stato un astronomo francese, figlio di Gian Domenico Cassini e di Ginevra de Laistre.

Egli studiò presso l'osservatorio di Parigi (dove, si dice, sarebbe nato) prima di entrare nell'università di Mazarin. Divenne allievo nell'accademia della scienza nel 1694 poi succedette a suo padre nell'accademia della scienza nel 1712. Con suo padre, viaggiò molto e partecipò a molte operazioni astronomiche.

Ammesso alla società reale (1696) e nell'accademia di Berlino, fa amicizia con Newton e Halley. Militante cartesiano, espresse un parere contrario alla teoria della planetarietà terrestre.
Nel 1740 Cassini abbandonò la sua attività di scienziato e lasciò a suo figlio César-François Cassini la continuazione delle attività presso l'osservatorio.

Jacques Cassini si vide affidare carichi amministrativi importanti: Consigliere di Stato, magistrato alla camera di giustizia.

Cassini definì una meridiana perpendicolare in Francia (Meridiana di Parigi), studiò inoltre l'inclinazione dei satelliti e degli anelli di Saturno. L'asteroide 24102 Jacquescassini è stato chiamato così in suo onore.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Le opere più importanti di Cassini sono:

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 37217127 LCCN: n2001060616