Ipogonadismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Ipogonadismo
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 257.2
ICD-10 (EN) E28..3,E29..1,E23..0

Per ipogonadismo in campo medico, si intende una situazione clinica del sistema endocrino che comporta un'inadeguata secrezione di ormoni sessuali (es. testosterone ed estrogeni) da parte delle gonadi (ovaio o del testicolo). È una condizione comune che tende a peggiorare con l'età; negli ultimi anni sta avendo sempre maggiore attenzione dal momento che è strettamente connessa con malattie cardiovascolari, obesità, diabete mellito tipo 2, disfunzione erettile, depressione.

Tipologia[modifica | modifica sorgente]

Si divide in forma primaria e secondaria o ipogonadismo ipogonadotropo dovuta a carenza di gonadotropine

Esiste testosterone sintetico che il medico può prescrivere in caso di livelli insolitamente bassi.

Eziologia[modifica | modifica sorgente]

Uomini[modifica | modifica sorgente]

Donne[modifica | modifica sorgente]

Sia donne che uomini[modifica | modifica sorgente]

  • Sindrome di Prader-Willi

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina