Secrezione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La secrezione è quel processo che le cellule o ghiandole compiono nell'elaborare e rilasciare sostanze chimiche sotto forma di prodotti denominati secreti.[1].

La secrezione può avere diversi scopi come ad esempio l'eliminazione di sostanze nocive o l'immissione nell'apparato circolatorio dell'essere vivente (se ne è dotato) di ormoni. A differenza della escrezione, le sostanze devono svolgere una determinata funzione piuttosto che essere prodotti di scarto.

Tra i secreti umani possono essere ricordati il muco, i succhi gastrici, la saliva, la bile, il latte e il sudore.

Nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

Il gruppo musicale Elio e le Storie Tese dedicò ai secreti umani (accomunandoli impropriamente agli escreti) la traccia Silos dell'album Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu (1989). Elio introduce la canzone con la frase Sappiamo che il nostro organismo - secerne svariate sostanze - ma il loro utilizzo ancora ci e' ignoto e la conclude con l'affermazione Le sostanze dal corpo secrete oggigiorno non sono più segrete.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Secreto, scheda sul Vocabolario on line ed. Treccani (consultato nel maggio 2013)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]