Secrezione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La secrezione è quel processo che le cellule o ghiandole compiono nell'elaborare e rilasciare sostanze chimiche sotto forma di prodotti denominati secreti.[1].

La secrezione può avere diversi scopi come ad esempio l'eliminazione di sostanze nocive o l'immissione nell'apparato circolatorio dell'essere vivente (se ne è dotato) di ormoni. A differenza della escrezione, le sostanze devono svolgere una determinata funzione piuttosto che essere prodotti di scarto.

Tra i secreti umani possono essere ricordati il muco, i succhi gastrici, la saliva, la bile, il latte e il sudore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ secreto in Treccani.it - Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]