Ipertelorismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Ipertelorismo
Un esempio di ipertelorismo agli occhi
Un esempio di ipertelorismo agli occhi
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-9-CM 376.41 756.0
ICD-10 Q75.2
OMIM 145400
MeSH D006972

Per ipertelorismo in campo medico, si intende un aumento della distanza fra due parti del corpo (tessuti od organi), le parti del corpo più colpite sono occhi e mammelle.

Manifestazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • ipertelorismo interpupillare, per cui gli occhi appaiono molto distanziati. Si manifesta in soggetti con anomalie cromosomiche, difetto tipico di tante sindromi. Le più comuni deformazioni associate riguardano quelle cranio-facciali.[1]
  • ipertelorismo mammellare, di carattere più raro, in alcune sindromi si mostra una distanza anomala fra le due mammelle.

Sindromi correlate[modifica | modifica wikitesto]

L'ipertelorismo è parte integrante del quadro semeiologico di alcune sindromi:

Terapia[modifica | modifica wikitesto]

La ricostruzione cranico-facciale e la chirurgia senologica, ovvero un intervento chirurgico ricostruttivo, è attualmente l'unico sistema che può correggere l'anomalia.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gil-da-Silva-Lopes VL, Maciel-Guerra AT., A clinical study of 31 individuals with midline facial defects with hypertelorism and a guideline for follow-up. in Arq Neuropsiquiatr., vol. 65, giugno 2007.
  2. ^ Agrawal A, Rao KS, Krishnamoorthy B, Shetty RB, Anand M, Jain H., Single stage craniofacial reconstruction for fronto-nasal encephalocele and hypertelorism in an adult in Singapore Med J., vol. 48, 2007, pp. 215-219.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina