Infiammazione purulenta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Pus" rimanda qui. Se stai cercando altre voci che possono riferirsi alla stessa combinazione di tre caratteri, vedi PUS.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Un'infiammazione purulenta è un'infiammazione caratterizzata principalmente da un essudato cellulare granulocitario, chiamato "pus" (dal latino pus, puris e dal greco πύον, "marciume"). Fra le cause principali della generazione di pus vi sono i batteri "piogeni", ovvero coloro che causano pus.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

I granulociti non vengono lisati durante la reazione infiammatoria e attaccano i tessuti, causando un'infiammazione per disfacimento o colliquazione o suppurazione cellulare. Si forma quindi il pus, un essudato caratteristico di questo tipo di infiammazione. È un materiale viscoso di aspetto denso e cremoso, giallastro. La viscosità del pus è dovuta all'alto contenuto di DNA che deriva dal disfacimento dei granulociti.

Il pus è formato da: leucociti morti o morenti, altri componenti dell'essudato infiammatorio (liquido d'edema e fibrina), microrganismi e prodotti del disfacimento dei tessuti (acidi nucleici e lipidi).

Sintomi[modifica | modifica sorgente]

Nell'infiammazione purulenta si osserva la continua produzione di essudato e il riassorbimento di sostanze tossiche, a cui spesso è associata un'amiloidosi secondaria (accumulo di amoloide nei tessuti) a carico del rene, della milza e del fegato.

Tipi[modifica | modifica sorgente]

Ci sono diversi tipi di infiammazione purulenta:

Trattamento[modifica | modifica sorgente]

Impacchi caldi umidi, colliquazione (fluidificazione di un tessuto), incisione e drenaggio.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Guido Majno, Isabelle Joris, Cellule, tessuti e malattie. Principi di patologia generale, CEA, 2009, ISBN 9788808180766.
  • Robbins, Cotran, Le basi Patologiche delle malattie, 10ª edizione, Elsevier, 2010, ISBN 9788821431753.
  • Conti, Grassi, Fisiologia medica - Fisiologia degli organi e dei sistemi, Edi-ermes, 2010, ISBN 8870513475.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina