Foruncolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Infiammazione purulenta.

Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Foruncolo
Furoncle.jpg
Foruncolo
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 680.9
ICD-10 (EN) L02

Il foruncolo è una piodermite, cioè un'infezione da batteri piogeni, che coinvolge un follicolo pilifero ed il tessuto perifollicolare circostante che tende ad autoguarire. I batteri più spesso in causa sono gli stafilococchi e gli streptococchi.

Sintomatologia[modifica | modifica sorgente]

Si manifesta come un rilievo arrossato e purulento della pelle (lesione papulo-nodulare ad evoluzione suppurativa). L'infezione si estende solo in casi di diminuita resistenza dell'organismo e del suo sistema immunitario (malnutrizione, diabete, anemia, stress, depressione). Il foruncolo, infine, può rappresentare negli adolescenti una manifestazione dell'acne. Il foruncolo, se rimane localizzato, può essere al massimo leggermente doloroso. Le conseguenze possono invece essere serie se il batterio entra in circolo e provoca un'infezione del sangue. Perciò è bene non toccare mai un foruncolo: ci si deve infatti rivolgere a un medico (dermatologo) nel caso fosse necessario inciderlo, quando è molto doloroso, quando si manifesta nei bambini o negli anziani e quando parecchi foruncoli compaiono contemporaneamente o uno dopo l'altro.

Terapia[modifica | modifica sorgente]

Per un piccolo foruncolo basta la protezione di un cerotto. Il trattamento attivo più usato in questi casi è l'applicazione di ittiolo o tintura di iodio, che fa maturare il foruncolo e determina la fuoriuscita del pus. Inoltre è possibilie trattare la zona interessata dal foruncolo, o da gruppi di foruncoli, con una crema antibiotica (su prescrizione medica).

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina