Fibrina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fibrina
Struttura chimica
Gene
HUGO FGA
Entrez 2243
Locus Chr. 4 q28
Proteina
OMIM 134820
UniProt NM_000508
PDB P02671

La fibrina è una proteina utilizzata nella coagulazione del sangue. È una proteina fibrillare che è polimerizzata per formare una "maglia" (insieme con le piastrine) sopra il luogo della ferita.

La fibrina deriva dal fibrinogeno, una proteina plasmatica sintetizzata dal fegato. Nel processo della coagulazione si attiva la trombina responsabile della conversione del fibrinogeno in fibrina. La fibrina è allora trasversalmente collegata al fattore XIII per formare un grumo.

Ruolo nella malattia[modifica | modifica wikitesto]

L'eccessiva generazione di fibrina per via dell'attivazione della coagulazione porta alla trombosi, mentre una sua eventuale scarsa presenza porterebbe alla formazione di emorragia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]