I Saurini e i viaggi del meteorite nero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I Saurini e i viaggi del meteorite nero
serie TV cartone
Il logo della serie
Il logo della serie
Lingua orig. italiano
Paese Italia
Autore Raffaele Bortone
Regia Raffaele Bortone
Soggetto
Sceneggiatura
Character design Wellington Giardina
Studio
Musiche
Reti Rai 2, Rai Gulp (repliche), Rai Yoyo (repliche)
1ª TV 3 novembre 2008 – in corso
Episodi 72 / 78 Completa al 92%.
Aspect ratio 4:3
Durata ep. 13 min.
Genere avventura
I Saurini e i racconti della fonte magica
film cartone
Lingua orig. italiano
Paese Italia
Autore Raffaele Bortone
Character design Wellington Giardina
Studio
Rete Rai 2
1ª edizione 26 dicembre 2011
Episodi unico
Aspect ratio 4:3
Durata 90 min.
Genere avventura

I Saurini e i viaggi del meteorite nero è un cartone animato italiano prodotto da Animundi e Rai Fiction[1]. La prima stagione è stata trasmessa in prima visione assoluta su Rai 2 a partire dal 3 novembre 2008[2], la seconda dal 15 febbraio 2011[3] e la terza dal 15 settembre 2012. Il 26 dicembre 2011, inoltre, è stato mandato in onda il film I Saurini e i racconti della fonte magica, che ripercorre otto delle avventure dei Saurini[4].

Trama[modifica | modifica sorgente]

Saro, Ranu, Stego, Bronto e Nunzy sono i Saurini, cinque cuccioli di dinosauro alla ricerca dei loro genitori, scomparsi misteriosamente durante una tempesta di meteoriti, che li ha portati in un altro tempo. Le loro avventure si svolgono nel mesozoico e nelle diverse epoche che raggiungono attraverso dei viaggi nel tempo, che riescono a compiere grazie ai meteoriti.

Nella seconda stagione, ritrovati i loro genitori, inseguono un pericoloso robot del 2150, T-3000, che viaggia attraverso il tempo. Anche il Dottor Taurus, però, lo cerca per scoprire il segreto dei viaggi nel tempo.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Saro
È il leader dei Saurini e un bravo esploratore. Prende tutte le decisioni importanti, è molto curioso e ama nuotare. È un parasaurolofo.
Doppiato da Stefano De Filippis.
Ranu
Ama mangiare e, visto che riesce a rintracciare il cibo ovunque sia, si occupa di fornire le cibarie per tutti. È un dimetrodonte.
Doppiato da Barbara Pitotti.
Stego
È un dinosauro tranquillo che conosce molte cose; ha una corporatura massiccia e si addormenta nei posti più impensati. È uno stegosauro.
Doppiato da Stefano De Filippis.
Bronto
Mite e fifone, sente maggiormente la mancanza dei genitori ed è spesso oggetto degli scherzi di Ranu. È un brontosauro.
Doppiato da Monica Ward.
Nunzy
È una luccio-saura e, mentre di notte illumina la strada, di giorno dorme sulla lingua di Ranu, suo grande amico. È un kuehneosauro.
Doppiata da Perla Liberatori.
Saùro
È un dinosauro saggio che vive in una grotta sul fianco dei Monti Rossi. Dopo ogni avventura i Saurini gli raccontano le loro esperienze. È un chiaroveggente e può vedere il passato, il presente e il futuro tramite la Fonte dei Ricordi. È uno psittacosauro.
Doppiato da Gianni Quillico.
Nichus
È l'aiutante e discepolo di Saùro; è un po' goffo e la sua coda a Y è come una terza mano. È un coritosauro.
Doppiato da Gianni Quillico.
Taurus
Uno scienziato del futuro, vuole scoprire il segreto dei viaggi nel tempo.
Doppiato da Alberto Bognanni.
T-3000
È un robot in grado di viaggiare nel tempo.
Doppiato da Alberto Bognanni.
Roy
Doppiato da Simona Chirizzi.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV Italia
Prima stagione 26 2008
Seconda stagione 26 2011
Terza stagione 26 2012-2013

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

La messa in onda della prima stagione su Rai 2 ha fatto realizzare uno share medio del 10%, con picchi del 12%. Nella fascia 4-7 anni, alla quale il cartone è destinato, lo share è stato del 41,62% e del 50,70% se si considerano solo le bambine. Nella fascia 8-14 anni, lo share è stato del 33,78%, con picchi del 42,86%. Il cartone è stato guardato anche dal 18% di adulti nella fascia 35-44 anni[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ I Saurini. URL consultato il 3 dicembre 2012.
  2. ^ a b I Saurini e i viaggi del meteorite nero su RaiGulp, 13 dicembre 2008. URL consultato il 3 dicembre 2012.
  3. ^ I Saurini: la seconda serie arriva dal 15 febbraio su RaiDue, 13 febbraio 2011. URL consultato il 3 dicembre 2012.
  4. ^ Nuovo appuntamento televisivo per I Saurini, 23 dicembre 2011. URL consultato il 3 dicembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]