Hypogeomys antimena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ratto gigante malgascio
Malagasy.giant.rat.arp.jpg
Hypogeomys antimena
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Rodentia
Sottordine Myomorpha
Famiglia Nesomyidae
Sottofamiglia Nesomyinae
Genere Hypogeomys

(A. Grandidier, 1869)

Specie H. antimena
Nomenclatura binomiale
Hypogeomys antimena
(A. Grandidier, 1869)

Il ratto gigante malgascio (Hypogeomys antimena A. Grandidier, 1869), noto anche come votsotsa, è un roditore che vive solamente nella regione di Menabe, Madagascar. È una specie in pericolo, a causa della distruzione dell'habitat, delle abitudini riproduttive e dell'areale limitato (20 km² a nord di Morondava, tra i fiumi Tomitsy e Tsiribihina). Le coppie sono monogame e le femmine mettono alla luce solamente uno o due piccoli all'anno. È l'unica specie vivente del genere Hypogeomys.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Il corpo è lungo 30–35 cm, a cui bisogna aggiungere altri 21–25 cm di coda, e pesa circa 1,2 kg. Si tratta quindi di un roditore di taglia più che rispettabile.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Malagasy Giant Rat (Hypogeomys antimena).jpg

Questo ratto è vegetariano e notturno. Occupa una nicchia ecologica paragonabile a quella di un coniglio, animale con cui presenta anche una certa somiglianza fisica. Vive in coppie o tutt'al più in piccoli nuclei familiari formati dai genitori e dai piccoli; per trovare riparo dai predatori (il fossa, Cryptoprocta ferox, che uccide circa il 64% degli esemplari predati ogni anno, e il boa di terra che uccide il restante 36%) costruisce tane sottoterra con una complessa serie di cunicoli e fino a 6 uscite diverse.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Quest'animale, al pari della maggior parte dei mammiferi selvatici presenti in Madagascar, è endemico dell'isola; ha oltretutto un areale molto limitato, una fascia di 40 km per 20 a nord di Morondava, nel Madagascar occidentale. Questa zona è celebre per le sue foreste decidue (come quella del Parco Nazionale di Kirindy-Mitea) e per la grande concentrazione di animali selvatici che popolano dette foreste, che sono appunto l'habitat del votsvotsa assieme alle aree sabbiose costali (sempre nei paraggi di Morondava).

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie, al pari di molti altri mammiferi malgasci, corre un serio rischio d'estinzione; l'areale è veramente ridotto (un tempo arrivava fino al Lago Tsimanampetsotsa nel sud del Paese, quindi era enormemente più vasto) e si calcola ne sopravvivano appena 11.000 esemplari.

Fortunatamente il Durrell Wildlife Conservation Trust ha avviato da tempo un progetto per la riproduzione in cattività e per la protezione in natura dell Hypogeomys antimena che sta avendo un buon successo: si spera, quindi, che la specie riesca ad uscire da questa condizione di pericolo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]