Harry Weese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mercantile Bank, Kansas City, Missouri

Harry Mohr Weese (Evanston, 30 giugno 1915Chicago, 29 ottobre 1998) è stato un architetto statunitense. Ebbe un ruolo importante nello sviluppo del movimento modernista negli USA e nel campo del restauro architettonico.

Nato a Evanston, cittadina ai sobborghi di Chicago, Weese studiò architettura al Massachusetts Institute of Technology, dove fu allievo di Alvar Aalto. Laureatosi nel 1938, passò a specializzarsi in urbanistica con una borsa di studio alla Cranbrook Academy of Art, nel Michigan. In questo periodo fu influenzato da Charles Eames e da Eero Saarinen, che conobbe a Cranbrook. Nel 1939, dopo il periodo di studi a Cranbrook, Weese andò a collaborare per un importante studio di architettura di Chicago: Skidmore, Owings and Merrill. Durante la Seconda guerra mondiale, Weese fu arruolato come ingegnere navale su un cacciatorpediniere della marina militare. Dopo il congedo, nel 1947, decise di mettersi in proprio e aprire uno studio a Chicago. Weese fu un architetto essenzialmente modernista, ma spesso seppe integrare ai suoi progetti altri stili che riteneva adatti nei casi specifici. Negli USA è considerato anche un pioniere della conservazione degli edifici storici. Tramite la sua opera di divulgazione presso l’opinione pubblica, diffuse una nuova percezione dell’importanza della skyline di Chicago e della conservazione dei numerosi edifici storici che vi sorgono. Nel 1981 fece parte della giuria di otto fra architetti e scultori che selezionarono il progetto per il Vietnam Veterans Memorial di Washington. Fra i lavori più famosi di Weese, il progetto originale per la metropolitana di Washington e il Time-Life Building di Chicago. A Weese si devono anche numerosi importanti progetti di restauro come quello dell’edificio della Union Station di Washington.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Ambasciata degli Stati Uniti, Accra, Ghana
  • Arena Stage, Washington D.C.
  • Time-Life Building, Chicago, Illinois
  • First Baptist Church, Columbus, Indiana
  • Seventeenth Church of Christ, Chicago, Illinois
  • Marcus Center for the performing arts, Milwaukee, Wisconsin
  • Humanities Building per l’Università del Wisconsin, Madison, Wisconsin
  • Chazen Museum of Art per l’Università del Wisconsin, Madison, Wisconsin
  • Mercantile Bank, Kansas City, Missouri
  • Westin Crown Center Hotel, Kansas City, Missouri
  • William J. Campbell US Courthouse, Chicago, Illinois
  • Sterling Morton Library, Lisle, Illinois
  • O’Brian Hall per l’Università di New York, Buffalo, New York
  • Healey Library per l’università del Massachusetts, Boston, Massachusetts

Progetti di recupero e restauro[modifica | modifica wikitesto]

  • Louis Sullivan Auditorium, Chicago, Illinois
  • Field Museum of Natural History, Chicago, Illinois
  • Orchestra Hall, Chicago, Illinois
  • Union Station, Washington D.C.
  • Fulton House, 345 N. Canal Street, Chicago, Illinois

Controllo di autorità VIAF: 94522552