Hapalemur occidentalis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Apalemure occidentale
Immagine di Hapalemur occidentalis mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Strepsirrhini
Infraordine Lemuriformes
Superfamiglia Lemuroidea
Famiglia Lemuridae
Genere Hapalemur
Specie H. occidentalis
Nomenclatura binomiale
Hapalemur occidentalis
Rumpler, 1975
Sinonimi

Hapalemur griseus ssp. occidentalis

L'apalemure occidentale (Hapalemur occidentalis Rumpler, 1975) è una specie di lemure endemica del Madagascar[2].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di un lemure lungo fino a 65 cm, con la coda lunga quanto il corpo ed un peso complessivo raramente superiore al chilogrammo.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Ha abitudini notturne.

Non si conosce la sua dieta ma sembra avere una preferenza per le zone in cui siano presenti foreste di bambù.[1]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Lo si trova in popolazioni sparse nella zona settentrionale ed occidentale dell'isola, includendo le zone di Ankarana e Analamerana nel nord, la valle del Sambirano e la penisola di Ampasindava a nord-ovest, e la striscia di foresta costiera occidentale fra i fiumi Mahavavy e Tsiribihina.[1]

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Fino a tempi recenti era considerato come sottospecie di Hapalemur griseus (H. griseus occidentalis) ma successivamente è stata elevata al rango di specie vera e propria.

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

La IUCN Red List classifica Hapalemur occidentalis come specie vulnerabile.

Questa specie è protetta all'interno di diverse riserve naturali tra cui il parco nazionale di Masoala, il parco nazionale di Marojejy, il parco nazionale di Zahamena, il parco nazionale della Baia di Baly, la riserva naturale integrale di Betampona, la riserva naturale integrale dello Tsaratanana e la riserva speciale dell'Ankarana.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Andrainarivo C. et al. 2008, Hapalemur occidentalis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Hapalemur occidentalis in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]