Hans Georg von Arnim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hans Georg von Arnim

Hans Georg von Arnim (15831641) è stato un generale tedesco della Guerra dei trent'anni.

Il generale di Giorgio di Sassonia[modifica | modifica sorgente]

Nato nel Brandeburgo, inizia la carriera militare con gli svedesi sotto Gustavo Adolfo (1613-17), coi Polacchi (1621), con l'esercito imperiale di Wallenstein (1626) divenne maresciallo di campo, impegnandosi nell’assedio di Stralsund. Al servizio dell’Elettore di Sassonia (1631-35, 1638-41). Un luterano severo, Arnim si dimise dalla commissione imperiale di cui era membro per protesta contro l'Editto di Restituzione (1629). Da allora in poi lui lavorò per la creazione di una "terza fazione" diretta dall'Elettore di Sassonia per mantenere l'equilibrio tra l’imperatore e la Svezia, Francia, e la Spagna, e per un piano di pacificazione generale. Lasciò l'esercito sassone nel 1635 in segno di protesta per la Pace di Praga. Arrestato dagli svedesi (1637), riuscì a fuggire e fu riabilitato nell'Esercito sassone (1638), morì nel 1641, mentre si preparava a cacciare francesi e svedesi da suolo tedesco.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 47500199

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie