Guglielmina d'Assia-Kassel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Principessa Guglielmina d'Assia-Kassel
Wilhelmine von Hessen-Kassel.jpg
Principessa Enrico di Prussia
Nascita Kassel, 25 febbraio 1726
Morte Berlino, 8 ottobre 1800
Padre Langravio Massimiliano d'Assia-Kassel
Madre Langravia Federica Carlotta d'Assia-Darmstadt
Consorte Principe Enrico di Prussia

Guglielmina d'Assia-Kassel (Kassel, 25 febbraio 1726Berlino, 8 ottobre 1808) fu una principessa di Assia-Kassel, divenuta a seguito di matrimonio, principessa di Prussia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Guglielmina era figlia del principe Massimiliano d'Assia-Kassel, fratello del langravio Guglielmo VIII d'Assia-Kassel e del re di Svezia Federico I . Sua madre era la principessa Federica Carlotta, figlia del langravio Ernesto Luigi d'Assia-Darmstadt.

Sposò il 25 giugno 1752 il principe Enrico di Prussia, che aveva conosciuto in occasione di una sua visita a Kassel nel 1751.

Guglielmina venne descritta dai contemporanei come un'affascinante bellezza. Ella tenne una propria corte, distinta da quella del marito, con cui visse nel castello di Rheinsberg ed a Berlino. Dal matrimonio con Enrico non nacque alcun figlio, tanto più che il principe era noto per prestare più attenzioni ai suoi amici che alla moglie. La coppia si separò infine nel 1766, dopo una presunta laison di Guglielmina. Dopo la separazione, la principessa visse nel palazzo Unter den Linden a Berlino. Guglielmina fu una dei pochi membri della famiglia reale prussiana a rimanere a Berlino, durante l'occupazione francese del 1806.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Principessa Guglielmina d'Assia-Kassel Padre:
Langravio Massimiliano d'Assia-Kassel
Nonno paterno:
Carlo I, Langravio d'Assia-Kassel
Bisnonno paterno:
Guglielmo VI, Langravio d'Assia-Kassel
Trisnonno paterno:
Guglielmo V, Langravio d'Assia-Kassel
Trisnonna paterna:
Contessa Amalia Elisabetta di Hanau-Münzenberg
Bisnonna paterna:
Margravia Edvige Sofia di Brandeburgo
Trisnonno paterno:
Giorgio Guglielmo, Elettore di Brandeburgo
Trisnonna paterna:
Contessa Palatina Elisabetta Carlotta di Simmern
Nonna paterna:
Amalia di Curlandia
Bisnonno paterno:
Giacomo Kettler
Trisnonno paterno:
Guglielmo Kettler
Trisnonna paterna:
Duchessa Sofia di Prussia
Bisnonna paterna:
Margravia Luisa Carlotta di Brandeburgo
Trisnonno paterno:
Giorgio Guglielmo, Elettore di Brandeburgo
Trisnonna paterna:
Contessa Palatina Elisabetta Carlotta del Reno
Madre:
Langravia Federica Carlotta d'Assia-Darmstadt
Nonno materno:
Ernesto Luigi, Langravio d'Assia-Darmstadt
Bisnonno materno:
Luigi VI, Langravio d'Assia-Darmstadt
Trisnonno materno:
Giorgio II, Langravio d'Assia-Darmstadt
Trisnonna materna:
Principessa Sofia Eleonora di Sassonia
Bisnonna materna:
Elisabetta Dorotea di Sassonia-Gotha-Altenburg
Trisnonno materno:
Ernesto I, Duca di Sassonia-Gotha
Trisnonna materna:
Principessa Elisabetta Sofia di Sassonia-Altenburg
Nonna materna:
Margravia Dorotea Carlotta di Brandeburgo-Ansbach
Bisnonno materno:
Alberto II, Margravio di Brandeburgo-Ansbach
Trisnonno materno:
Gioacchino Ernesto, Margravio di Brandeburgo-Ansbach
Trisnonna materna:
Contessa Sofia di Solms-Laubach
Bisnonna materna:
Sofia Margherita di Oettingen-Oettingen
Trisnonno materno:
Gioacchino Ernesto, Conte di Oettingen-Oettingen
Trisnonna materna:
Contessa Anna Sibilla di Solms-Sonnenwalde

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze russe[modifica | modifica wikitesto]

Dama di Gran Croce dell'Ordine di Santa Caterina - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine di Santa Caterina

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Albert Moll, Die konträre Sexualempfindung, Fischer's Medicin Buchhandlung, 1899, p. 128.
  • Frank Bauer, Napoleon in Berlin, Berlin Story Verlag, 2006, p. 78.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie