Gregorio Wu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gregorio Wu, nome d'arte di Wu Pak Chiu (Canton, 1913[1]Hong Kong, 31 marzo 1974), è stato un tenore e attore cinese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Si diplomò nel 1937 al Conservatorio di Shanghai, durante la guerra sino-giapponese divenne noto per aver interpretato il brano Defend China by Ho An-Tung. Una volta finita la seconda guerra mondiale si trasferì in Italia a Roma a studiare canto all'Accademia di Santa Cecilia dove si diplomò nel 1948 e conobbe Beniamino Gigli.[1]

Nel 1954 fu tenore solista al Cantata profana di Bartòk al Teatro Argentina, performance che lo fece conoscere agli addetti ai lavori. Fu chiamato a cantare sia in concerti che per le radio e televisioni di vari paesi europei.[1]

Trovandosi già in Italia prima della grande diaspora cinese fu contattato da varie produzioni cinematografiche per apparire nei film dove occorreva recitare il personaggio del tipico cinese. Qualcuno lo ricorda nel ruolo del maggiordomo cinese nel film Totò contro i quattro e nel ruolo del marito "onorevole cornuto" nel film Totò Peppino e la dolce vita.

Considerato un noto tenore del suo tempo, era solito esibirsi con la moglie, anche lei musicista.[2] Nel 1967 tornò ad Hong Kong, dove tenne uno dei suoi ultimi concerti alla Lingnan University, che aveva frequentato[3]. Divenne insegnante di canto e diresse la Turandot di Puccini.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c http://www.wupakchiu.com/
  2. ^ Chinese Tenor Arrives. The Singapore Free Press, 19 agosto 1946, p. 5.
  3. ^ 中文大學校刋, Volume 3, p. 110. Chinese University of Hong Kong, 1967.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]